17 novembre 2018
Aggiornato 08:00

‘Rail Safe Day’: la polizia ferroviaria controlla 139 persone

L’iniziativa consiste in una serie di controlli straordinari in ambito ferroviario per prevenire il verificarsi di tutti i comportamenti anomali e impropri
‘Rail Safe Day’: la polizia ferroviaria controlla 139 persone
‘Rail Safe Day’: la polizia ferroviaria controlla 139 persone (Polizia di Trieste)

TRIESTE - Lo scorso 6 luglio il personale del compartimento della polizia ferroviaria per il Friuli Venezia Giulia è stato impegnato nella settima giornata dell’operazione disposta dal servizio di polizia ferroviaria denominata ‘Rail Safe Day’. In regione gli operatori hanno controllato 36 località, tra stazioni ferroviarie e altri siti, e 139 persone.

CONTROLLI STRAORDINARI - L’iniziativa consiste in una serie di controlli straordinari in ambito ferroviario per prevenire il verificarsi di tutti quei comportamenti anomali e impropri, come l’indebita presenza di persone sulle linee ferroviarie nei pressi di passaggi a livello e oltre la linea ‘gialla’ in stazione, l’incauto attraversamento dei binari e la realizzazione di selfie in linea, che in alcune situazioni sono sfociati in eventi tragici.