18 settembre 2018
Aggiornato 19:30

Trieste: controlli a tappeto da parte dei carabinieri

Si tratta di un servizio coordinato finalizzato al controllo del territorio provinciale, nel quadro delle iniziative volte a garantire ai cittadini e turisti un’estate tranquilla sia sotto il profilo della sicurezza pubblica che quelli della sicurezza alimentare e ambientale
Trieste: controlli a tappeto da parte dei carabinieri
Trieste: controlli a tappeto da parte dei carabinieri (Carabinieri)

TRIESTE - I carabinieri del comando provinciale di Trieste stanno svolgendo un servizio coordinato finalizzato al controllo del territorio provinciale, nel quadro delle iniziative volte a garantire ai cittadini e turisti un’estate tranquilla sia sotto il profilo della sicurezza pubblica che quelli della sicurezza alimentare e ambientale. Imponente il dispositivo dispiegato, che vede complessivamente impegnate circa trenta pattuglie del Nucleo Radiomobile di Trieste, delle Compagnie Carabinieri di Trieste via Hermet e Aurisina e della Tenenza di Muggia. A supporto dell’Arma locale anche una squadra del Nas di Udine.

CONTROLLI - Il servizio, iniziato alle prime luci dell’alba, terminerà nella tarda serata del 10 luglio. I controlli di sicurezza hanno riguardato sia il centro città sia l’altopiano carsico e i valichi confinari. Alle 13 di oggi sono state controllate circa 200 persone, 76 autovetture e numerosi pullman in arrivo in città. Alla stazione delle autocorriere sono stati rintracciati due cittadini indiani illegalmente presenti sul Territorio Nazionale, che sono stati accompagnati al comando di via dell’Istria e nei confronti dei quali sono in corso gli accertamenti di rito.

NAS - Ispezionati dal Nas anche alcuni negozi di generi alimentari. In un caso i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato cautelativamente una quindicina di buste di minestrone ‘Findus’ appartenenti ai lotti segnalati dal Ministero della Salute per la possibile presenza del batterio listeria.
I controlli straordinari programmati dal Comando Provinciale Carabinieri di Trieste proseguiranno nei prossimi giorni e coinvolgeranno numerosi reparti speciali dell’Arma: il Nas, il Noe, il Nucleo Ispettorato del Lavoro e le Squadre Operative di Supporto del 13° Reggimento Carabinieri Friuli Venezia Giulia di Gorizia, addestrate con specifiche finalità antiterrorismo. Le operazioni saranno supportate dal 14° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Belluno.