18 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Serracchiani (Pd): «Metto il mio tempo a servizio del partito»

La deputata dem è convinta che per rifondarlo serva affrontare la fatica di essere criticati
Serracchiani (Pd): «Metto il mio tempo a servizio del partito»
Serracchiani (Pd): «Metto il mio tempo a servizio del partito» (Serracchiani)

TRIESTE - «Voglio mettere a servizio del Pd il mio tempo per dare una mano, come so e come posso, nei circoli, nelle feste dell'Unità sui territori e ovunque sia utile, a ragionare su come vorremmo il nostro Paese e il nostro partito, sul nostro lavoro al Parlamento». Lo scrive sulla sua pagina Facebook la deputata del Pd Debora Serracchiani, invitando a scrivere «le vostre riflessioni, i vostri pensieri e mandarmi i vostri inviti».

CONTRO I POPULISMI DELLE DESTRE - Perché, spiega la parlamentare, «lo sfilacciamento sociale, l'individualismo, l'indifferenza o la rabbia su cui fanno forza le destre non sono un destino inevitabile. E allora bisogna far tesoro di ogni occasione per rimettere in moto la nostra dialettica interna, quella buona e sincera; bisogna moltiplicare le occasioni per stare insieme e riconoscersi, anche con gioia. Io non mi sottrarrò».

RECUPERARE LA FIDUCIA PERSA - «Dobbiamo rifondare il senso del Partito democratico e perciò – scrive Serracchiani - faremo lo sforzo di recuperare la fiducia che abbiamo perso lungo anni di cammino, affronteremo la fatica di essere più spesso criticati che applauditi. Lo faremo perché sappiamo che, se perdiamo il Pd, andrà dispersa una comunità di persone e di valori che non sarà mai più sostituita, finirà un modo di vivere l'impegno quotidiano, il lavoro, i diritti, l'attività politica».