15 novembre 2018
Aggiornato 13:00

La Cassa Rurale Fvg scende in campo a favore degli agricoltori della Bassa friulana e dell’Isontino

Dopo la grandinata di domenica 26 giugno, plafond di finanziamenti agevolati a favore degli agricoltori colpiti dagli eventi atmosferici
La Cassa Rurale Fvg scende in campo a favore degli agricoltori della Bassa friulana e dell’Isontino
La Cassa Rurale Fvg scende in campo a favore degli agricoltori della Bassa friulana e dell’Isontino (Cassa Rurale Fvg)

GORIZIA - La Cassa Rurale Fvg, da sempre sensibile alle esigenze del mondo agricolo, mette a disposizione degli agricoltori colpiti dalla forte ondata di maltempo che, domenica scorsa, ha interessato la Bassa friulana e l’Isontino, un plafond di finanziamenti destinati a sostenere le necessità finanziarie conseguenti a quanto accaduto.

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI - I finanziamenti proposti, della durata complessiva di 4 anni, prevedono, per il primo anno, la sospensione integrale del pagamento delle rate, che inizierà a decorrere dal tredicesimo mese di erogazione del prestito. Un tanto consentirà al beneficiario di soddisfare le necessità finanziarie senza sostenere un ulteriore onere, almeno per un primo periodo. I finanziamenti prevedono, inoltre, la gratuità delle spese d’istruttoria, l’applicazione di un tasso di interesse agevolato e la semplificazione dell’iter amministrativo. In particolare, l’entità del danno oggetto del finanziamento sarà determinato sulla base di un’autocertificazione del richiedente.

CHI NE PUO' USUFRUIRE? - Possono usufruire del pacchetto agevolato gli agricoltori che svolgono la propria attività nei comuni di Fiumicello Villa Vicentina, Dolegna, Cormons, Mariano, Villesse e Gradisca. La Cassa Rurale Fvg ha inteso estendere tali agevolazioni anche agli agricoltori di Farra, Capriva, San Lorenzo Isontino e Moraro, colpiti dagli eventi atmosferici dello scorso 26 giugno. «Gli agricoltori della Bassa friulana e dell’Isontino, entrambe zone colpite dal maltempo – spiega il presidente della Cassa Rurale Fvg, Tiziano Portelli - sono, per la maggior parte, clienti e soci della nostra banca. Proprio per questo motivo ci è sembrato giusto e doveroso, in un momento di difficoltà, manifestare la nostra vicinanza in questo modo. C’è chi, tra gli agricoltori, ha perso il 90 per cento dell’intero raccolto. La Cassa Rurale Fvg è da sempre vicina al territorio».