17 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Pubblicata la nuova guida alla bolletta dell’acqua

La multiutility ha realizzato e pubblicato una guida per illustrare le varie parti che compongono la bolletta dell’acqua nei territori serviti. Presentata in anteprima alle associazioni dei consumatori il 26 giugno scorso
Pubblicata la nuova guida alla bolletta dell’acqua
Pubblicata la nuova guida alla bolletta dell’acqua (Adobe Stock)

TRIESTE - È online la nuova guida AcegasApsAmga che illustra le varie parti che compongono la bolletta del servizio idrico e che è stata presentata in anteprima alle associazioni dei consumatori il 26 giugno scorso. La guida analizza pagina per pagina il documento ricevuto dai residenti: partendo dalla presentazione del ‘servizio idrico integrato’, la multiutility spiega le parti che compongono una bolletta dell’acqua, le informazioni generali sull’utenza, gli importi fatturati, il dettaglio dei calcoli e in che modo è possibile leggere il contatore dell’acqua. Infine sono riportati alcuni consigli utili su come si possono evitare le dispersioni idriche, e un richiamo al report ‘In buone acque’, in cui AcegasApsAmga rendiconta la quantità e la qualità dell’acqua distribuita ogni anno.

COME LEGGERE IL CONTATORE DELL’ACQUA - AcegasApsAmga, in qualità di gestore del servizio idrico, ricorda l’importanza dell’autolettura del contatore, pratica dettagliatamente spiegata all’interno della guida. Infatti l’autolettura permette di ricevere una bolletta il più aderente possibile ai consumi effettivi, per questo è importante trasmetterla come indicato all’interno del documento: le modalità di invio sono molteplici dall’app l’Acquologo, al Call Center piuttosto che via mail. La guida è scaribile dal sito internet di AcegasApsAmga (link presente nella barra laterle del presente comunicato), oppure può essere richiesta la versione cartacea presso gli sportelli clienti presenti sul territorio.

LA BOLLETTA PIÙ COMODA - Nella guida sono disponibili pratiche informazioni per rendere la bolletta domestica più comoda ed economica. Richiedendo l’invio della bolletta direttamente via mail è possibile riceverla in modo istantaneo e completamente gratuito, inoltre scegliendo la domiciliazione bancaria il pagamento viene effettuato direttamente dalla banca dal proprio conto corrente.

L’ACQUOLOGO - Si ricorda inoltre che la multiutility ha messo a disposizione importanti strumenti per restare sempre aggiornati con le attività aziendali: è infatti possibile scaricare l’app del servizio idrico l’Acquologo da tutti gli store smartphone (Windows, iOS e Android). L’applicazione assiste i cittadini nelll'autolettura del contatore, permettendo di comunicare con un click i consumi reali, oltre a dare la possibilità di inviare segnazioni idriche. Infine, inserendo il proprio CAP (Codice Avviamento Postale) si può ricevere una notifica di eventuali interruzioni del servizio idrico per lavori programmati.