15 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Colori di Kathak a San Martino del Carso, spettacolo di danza e musica indiana

Kathak è una danza classica, originaria del nord dell’India; il lavoro dei piedi è centrale, sono caratteristici i salti e piroette senza flessioni o spostamenti eccessivi
Colori di Kathak a San Martino del Carso, spettacolo di danza e musica indiana
Colori di Kathak a San Martino del Carso, spettacolo di danza e musica indiana (Al Poeta)

SAN MARTINO DEL CARSO - Sabato 21 luglio alle 21 al Poeta di San Martino del Carso si terrà la serata 'I Colori di Kathak', uno spettacolo di danza classica originaria del nord dell'India. Precisamente il Kathak è una danza e un genere musicale indiano originario dello Stato dell'Uttar Pradesh; il nome deriva dal sanscrito 'katha', che significa storia, e 'kathaka' ossia colui che narra una storia. L'ingresso è gratuito.

DANZA CLASSICA INDIANA - Kathak è una danza classica, originaria del nord dell’India. Il lavoro dei piedi è centrale. I movimenti sono direttamente influenzati dai cicli metrici, 'tala', sulla base dei quali si devono eseguire le variazioni ritmiche. Il corpo del danzatore si mantiene nell’asse centrale, mediana; sono caratteristici i salti e piroette ma lo spazio è concepito soprattutto fronte e retro e anche quando si eseguono queste piroette, la danzatrice o il danzatore mantengono una certa linearità, senza flessioni o spostamenti eccessivi.

INTERPRETI - Natalie Bryant: Danza Kathak. Nasce ad Edimburgo ed ha vissuto a Varanasi (India) per quindici anni, dove ha studiato e praticato la Danza e Musica Indiana Kathak sia nell’ambiente universitario che individualmente con la Guru (Maestra) DR. Ranjana Srivastava. Bechelor in Performing Arts – Danza Kathak – sotto la supervisione della Guru DR. Ranjana Srivastava presso la Benares Hindu University di Varanasi (India). BA (hons) in Letteratura Inglese con specializzazione in W. Shakespeare presso Open University (Gran Bretagna).
Nikolas Valletta: Tabla. Diplomato presso l’Istituto d’Arte di Gorizia e Laureato in Scenografia nel 1999 presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, dal 2003 e’ insegnante di Laboratorio presso il Liceo Artistico di Trento. Nel 1997 inizia il percorso di studio del Tabla (Percussione Classica del Nord dell’India) sotto la guida del Maestro Pepe’ Fiore (Allievo del Maestro Pandit Badri Maharaj e Laureato in Tabla presso la Benares Hindu University e la Sangeet Samiti di Allahabad). Studio, pratica ed approfondimento che continuano tuttora con il Maestro Fiore e che negli ultimi anni si e’ focalizzato sull’utilizzo del Tabla nell’accompagnamento specifico per Danza Kathak.
Paolo Fallilone: Sitar. Musicista friulano, dopo un percorso musicale di chitarrista elettrico che lo vede impegnato, negli anni novanta, nel gruppo «Dodi e i Monodi», intraprende, a metà degli anni novanta lo studio del Sitar ( strumento a corde classico indiano) e della Musica Classica del Nord India con il Maestro Gianni Ricchizzi (Allievo dei Maestri Pandit Rajban Singh e Pandit Amarnath Mishra e Laureato in Sitar presso la Benares Hindu University). Nel 2008 si Diploma in Sitar presso il Conservatorio di Vicenza. Si é ulteriormente perfezionato attraverso seminari con noti musicisti classici quali Ustad Sujaat Khan e Pandit Amarnath Mishra.