15 dicembre 2018
Aggiornato 10:30

A Gorizia è possibile donare gli organi presentando la carta di identità

Possono dichiarare il consenso i cittadini maggiorenni che devono attivare ex novo il documento d'identificazione, rinnovarlo, oppure, nel caso in cui il documento sia ancora in corso di validità ma si intende manifestare il proprio volere.
A Gorizia è possibile donare gli organi presentando la carta di identità
A Gorizia è possibile donare gli organi presentando la carta di identità (Comune di Gorizia)

GORIZIA - Comune di Gorizia e Ado provinciale uniti per sensibilizzare i cittadini sulla donazione di organi. Nei giorni scorsi il presidente dell'associazione, Giovanni Latini, ha consegnato mille depliantini, titolati 'Una scelta in Comune', all'assessore al welfare, Silvana Romano, in cui si spiega che l'assenso alla donazione di organi può essere ratificato sulla carta d'identità. Il materiale informativo bilingue italiano-sloveno, realizzato in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Centro Nazionale Trapianti e Federsanità Anci, verrà consegnato direttamente dal personale dell'ufficio Anagrafe. 

COME FARE - Possono dichiarare il consenso i cittadini maggiorenni che devono attivare ex novo il documento d'identificazione, rinnovarlo, oppure, nel caso in cui il documento sia ancora in corso di validità ma si intende manifestare il proprio volere. È sufficiente richiedere e firmare il modulo per dichiarare la propria volontà e, una volta firmato, sarà poi trasmesso, in tempo reale, al Sistema Informativo Trapianti, la banca dati del Ministero della salute contenente tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni e immediatamente consultabile dal Centro Regionale Trapianti.
«Già dai primi mesi del 2017, - spiega l’Assessore -, le carte di identità elettroniche rilasciate dal nostro Comune sono dotate di chip per la memorizzazione di informazioni utili, compresa la facoltà di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti".