15 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Cyber-crime: intesa tra polizia e Fincantieri sulla prevenzione

L'accordo rientra nell'ambito definito dalle direttive impartite dal ministro dell'Interno per il potenziamento dell'attività di prevenzione in materia di criminalità informatica attraverso la valorizzazione del partenariato con il mondo privato
Cyber-crime: intesa tra polizia e Fincantieri sulla prevenzione
Cyber-crime: intesa tra polizia e Fincantieri sulla prevenzione (shutterstock | Minerva Studio)

MONFALCONE - È stato firmato il 31 luglio, a Roma,un accordo tra la polizia di Stato e Fincantieri per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici che hanno per oggetto i sistemi e i servizi informativi di particolare rilievo per il Paese.

LA FIRMA - La convenzione è stata firmata dal Capo della Polizia - direttore generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, e il presidente di Fincantieri, Giampiero Massolo. L'accordo rientra nell'ambito definito dalle direttive impartite dal ministro dell'Interno per il potenziamento dell'attività di prevenzione in materia di criminalità informatica attraverso la valorizzazione del partenariato con il mondo privato.