13 novembre 2018
Aggiornato 04:00

Continui furti a un’anziana signora: badante in manette

Rubava da tempo monili e denaro a casa della signora che accudiva
Continui furti a un’anziana signora: badante in manette
Continui furti a un’anziana signora: badante in manette (AdobeStock | Stefano Neri)

TRIESTE – Badante 49enne prima entra nelle grazie di un’anziana signora e poi giorno dopo giorno, le sottrae monili e denaro. Il figlio della donna, ultranovantenne si accorge però che qualcosa non va e sporge denuncia. La donna, all’esito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Trieste, è stata arrestata. Si tratta di G. A., classe 1969, incensurata.

GLI IMMEDIATI accertamenti hanno portato a individuare proprio una delle badanti quale autrice dei vari furti; la stessa, peraltro, è anche stata ripresa dalle telecamere interne dell’appartamento mentre rovistava all’interno di cassetti e armadi.

LE INDAGINI condotte dagli investigatori della 4^ Sezione reati contro il patrimonio della Squadra Mobile hanno consentito di accertare come in due distinte occasioni l’indagata, terminato il turno lavorativo al domicilio dell’anziana, abbia effettuato la vendita di monili in oro in diversi compro oro del capoluogo giuliano.

RECUPERATI I GIOIELLI, gli stessi sono stati riconosciuti come quelli asportati alla vittima. Nel prosieguo delle indagini, nel primo pomeriggio di sabato 11 agosto, personale della Squadra Mobile ha sottoposto a controllo la badante mentre, al termine della prestazione lavorativa, stava per uscire dall’abitazione della donna accudita, rinvenendo all’interno della borsa la somma in contante di 90 euro, nonché di diversi gioielli asportati poco prima. La donna è stata tratta in arresto a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste che coordina le indagini.