19 novembre 2018
Aggiornato 08:30

Cadavere di un uomo trovato nel quartiere di Gretta

Sul cadavere trovato nell'appartamento sarebbero state trovate ferite di arma da taglio
Cadavere di un uomo trovato nel quartiere di Gretta
Cadavere di un uomo trovato nel quartiere di Gretta (Diario)

TRIESTE - Il cadavere di un uomo è stato trovato martedì mattina in un appartamento nel quartiere di Gretta, a Trieste. Secondo quanto si è appreso, i vicini, insospettiti dal cattivo odore provenire dall'interno dell'abitazione, hanno allertato le forze dell'ordine che, entrate nell'appartamento, hanno trovato il corpo senza vita.

Sono in corso indagini da parte della Squadra mobile, che opera in stretto contatto con l'autorità giudiziaria. Secondo quanto si è appreso, la morte dell'uomo risalirebbe a circa una settimana fa. Sul cadavere trovato nell'appartamento sarebbero state trovate ferite di arma da taglio. Elemento questo che farebbe pensare a un omicidio. Le indagini vengono condotte nel più stretto riserbo ma, secondo quanto si è appreso, la vittima occupava un appartamento dell'Ater e da tempo ospitava un anziano di circa 90 anni. Potrebbe essere questa la persona che gli investigatori stanno per interrogare. L'inchiesta è coordinata dal pubblico ministero Matteo Tripani.

L'appartamento Ater di Trieste in cui questa mattina è stato trovato il cadavere di un uomo si trova nel rione Gretta, lo stesso in cui nell'agosto 2011 era stato torturato e ucciso un giovane di 23 anni, Giovanni Novacco. All'epoca, la vicenda destò grande scalpore in città con un'eco mediatico notevole e manifestazioni pubbliche, come fiaccolate, da parte dei cittadini.