17 novembre 2018
Aggiornato 16:30

Crollo del ponte a Genova: la coppia triestina sarà nuovamente operata

Le condizioni della donna, agente immobiliare, sono peggiori rispetto a quelle del compagno, fisioterapista della squadra di basket triestina, Alma
Crollo del ponte a Genova: la coppia triestina sarà nuovamente operata
Crollo del ponte a Genova: la coppia triestina sarà nuovamente operata (ANSA)

TRIESTE - Dopo essere stati sottoposti a un primo intervento chirurgico, dovranno essere operati nuovamente Rita Giancristofaro e Federico Cerne, la coppia di triestini che viaggiava in auto diretta all'Acquario, rimasta coinvolta nel crollo del Ponte Morandi.

Le condizioni della donna, agente immobiliare, di origini abruzzesi, sono peggiori rispetto a quelle del compagno, fisioterapista della squadra di basket triestina, Alma. Giancristofaro, infatti, ricoverata all'ospedale Galliera, ha riportato un collasso ad alcuni organi interni e non è ancora stabilizzata, ha avuto emorragie e dunque le sue condizioni di salute si sono complicate. Potrebbe essere operata nuovamente già nel pomeriggio.

Cerne ha riportato, invece, un problema ortopedico, dunque anche se dovrà essere operato nuovamente, le sue condizioni non sono preoccupanti e probabilmente oggi sarà dimesso dal reparto di Rianimazione.