13 novembre 2018
Aggiornato 03:30

Pouchè e Coslovich terzi ai Campionati Mondiali 420 a Newport

Irene Calici e Petra Gregori (YCSirena) hanno terminato in 16ma posizione, Francesco Crichiutti e Francesco Ripandelli in 19ma
Pouchè e Coslovich terzi ai Campionati Mondiali 420 a Newport
Pouchè e Coslovich terzi ai Campionati Mondiali 420 a Newport (Società Nautica Pietas Julia)

TRIESTE - Si è concluso con la terza posizione di Oscar Pouchè e Luca Coslovich della Società Nautica Pietas Julia, nella categoria Under 17, il mondiale 420 a Newport, con altre tre regate nell’ultima giornata, sempre con condizioni meteo non facili, che hanno consentito comunque a Irene Calici e Petra Gregori di concludere sedicesime nella categoria femminile ma hanno penalizzato Francesco Crichiutti e Francesco Ripandelli, diciannovesimi assoluti negli Open, la categoria più numerosa ed esperta.

Oscar Pouchè e Luca Coslovich hanno incasellato una serie di piazzamenti che li ha mantenuti ai vertici della classifica mondiale della loro categoria e di tutti gli italiani sono stati gli unici a salire sul podio. Un grande risultato dopo solo un anno nella classe 420, che hanno scelto dopo essere stati compagni di squadra in molte regate Optimist per diversi anni sempre con la Società Nautica Pietas Julia.

Irene Calici e Petra Gregori (YCSirena) hanno terminato in 16ma posizione, seconde italiane, con risultati mantenuti sempre abbastanza costanti.
Nella classifica Open Francesco Crichiutti e Francesco Ripandelli hanno terminato in 19ma posizione, consapevoli di aver fatto tutto il possibile ma pagando le condizioni di vento e corrente, non a loro congeniali: portano a casa comunque un posto nella top 20 mondiale. Tutti e tre gli equipaggi della Società Nautica Pietas Julia (allenatore Marko Morgan) erano alla loro prima esperienza mondiale 420.