25 settembre 2018
Aggiornato 01:00

Tentato furto al Bar Paolo: arrestati 3 giovani

Si tratta di tre kosovari, senza fissa dimora in Italia, e già noti alle forze dell’ordine. Si tratta di M.G., di 20 anni, e di V.B. e M.H., entrambi 18enni
Tentato furto al Bar Paolo: arrestati 3 giovani
Tentato furto al Bar Paolo: arrestati 3 giovani (Polizia di Stato)

TRIESTE - La polizia di Stato di Trieste ha tratto in arresto, per furto aggravato in concorso, tre giovani kosovari, senza fissa dimora in Italia, e già noti alle forze dell’ordine. Si tratta di M.G., di 20 anni, e di V.B. e M.H., entrambi 18enni.

I FATTI - Verso le 4.40 di martedì una persona, sentendo provenire dei rumori dall’interno del Bar Paolo di via Svevo, ha contattato la sala operativa della Questura. Sul posto è stato inviato prontamente personale della Squadra Volante, che ha notato il danneggiamento di una inferriata. Una volta richiesto l’ausilio di altro personale, gli operatori sono entrati nel locale e hanno trovato un ragazzo all’interno del bagno e due che hanno cercato di nascondersi dietro un bancone.

L’ARRESTO - Per entrare i tre hanno sfondato la serranda e una vetrata del bar. In un sacchetto sono state trovate due pinze, sequestrate assieme a un cellulare. I tre avevano già messo in un borsone e in alcuni sacchi neri numerosi pacchetti di sigarette di tutte le marche, accendini e denaro in contante e monete sia dalla cassa che dalle videomacchinette. Accompagnati in Questura, dopo le formalità di rito, i tre sono stati arrestati e accompagnati alla locale Casa circondariale a disposizione della Procura della Repubblica.