24 settembre 2018
Aggiornato 13:30

Migranti, Bolzonello: (Pd): «Corpo Forestale distolto dai sui compiti»

Per il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, la scelta della maggioranza finirà per svilire le guardie
Migranti, Bolzonello: (Pd): «Corpo Forestale distolto dai sui compiti»
Migranti, Bolzonello: (Pd): «Corpo Forestale distolto dai sui compiti» (RFvg)

TRIESTE - «Sui nuovi compiti di pattugliamento dei confini da parte dei forestali arriva la conferma di quello che il presidente Fedriga ha realmente in testa: gli agenti del corpo verranno usati, ahinoi, solo per permettere alla Lega di mostrare la sua faccia cattiva contro i migranti. Questa è una mancanza di rispetto nei confronti di un corpo di professionisti che dovrebbe fare altro e che invece si troverà in difficoltà per una decisione assolutamente propagandistica». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello, commentando le nuove modalità di impiego del personale del corpo forestale regionale nelle attività di presidio delle zone nevralgiche del Carso interessate dai flussi migratori.

«Fedriga dicendo che non ci sarà alcuna 'fuga in avanti' e che verrà garantito il pieno rispetto delle prerogative delle forze dell'ordine, non fa altro che confermare che non solo il Corpo Forestale verrà distolto dai suoi compiti naturali, ma che il presidente non si preoccupa affatto delle criticità di organico dei forestali. Non ci sono dubbi sulle capacità degli uomini del corpo, ma dimostra irresponsabilità attribuire nuove responsabilità così delicate, senza una specifica formazione», chiude Bolzonello.