19 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Trieste: furti negli stabilimenti balneari cittadini, due minorenni denunciati

Inoltre, nello zaino di uno dei due è stata trovata anche della droga
Trieste: furti negli stabilimenti balneari cittadini, due minorenni denunciati
Trieste: furti negli stabilimenti balneari cittadini, due minorenni denunciati (Diario di Trieste)

TRIESTE - A seguito di alcuni furti che si sono verificati nei giorni scorsi in degli stabilimenti balneari cittadini e lungo il litorale barcolano, la Questura ha intensificato i controlli al fine di evitare il ripetersi di questi reati facendo ricorso a pattuglie appiedate in uniforme.

LA SEGNALAZIONE - A seguito di una segnalazione di un cittadino, la scorsa notte la polizia di Stato di Trieste ha deferito, in stato di libertà, alla competente autorità giudiziaria due minorenni per ricettazione. L’uomo, che una decina di giorni fa aveva subito un furto, ha notato in centro città i due e ha avuto il sospetto che potessero essere gli autori del reato. Allertata la sala operativa della Questura tramite il 112, gli operatori della Squadra Volante li ha fermati e ha controllato gli zaini in loro possesso. All’interno sono stati rinvenuti portafogli contenenti documenti vari intestati a persone – fra cui il cittadino della segnalazione -  che nei giorni scorsi avevano subito furti in zone balneari cittadine e che per lo più avevano denunciato.

LA DROGA - Inoltre, nello zaino di uno dei due sono stati trovati un vasetto in vetro trasparente contenente 0,95 grammi di marijuana e un grinder in metallo per lo sminuzzamento e la preparazione di altri composti. Motivo per il quale il minore è stato sanzionato amministrativamente e sarà segnalato alla locale Prefettura come consumatore di sostanza stupefacente. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato o restituito ai legittimi proprietari. Una volta effettuati i riscontri del caso e ultimata la redazione degli atti, i minori sono stati riaffidati alle rispettive madri.