17 novembre 2018
Aggiornato 16:00

Maritime Technology Cluster del Fvg capofila di una rete di 100 imprese

Coinvolti anche enti di Bulgaria, Cipro, Albania, Romania e Croazia
Maritime Technology Cluster del Fvg capofila di una rete di 100 imprese
Maritime Technology Cluster del Fvg capofila di una rete di 100 imprese (ANSA)

TRIESTE - Sono quasi cento le imprese coinvolte nel progetto di innovazione promosso da Blue Net - Maritime Clusters Network for Blue Growth. L'iniziativa, realizzata con il finanziamento del Fondo europeo, vede capofila il Maritime Technology Cluster del Friuli Venezia Giulia, insieme con il Marine Cluster Bulgaria, Maritime Institute of Eastern Mediterranean di Cipro, l'Unione dei porti fluviali romeni e la facoltà di Ingegneria Meccanica e Navale dell'Università di Zagabria.

LO SVILUPPO - Sviluppato in 6 nazioni - Italia, Bulgaria, Cipro, Albania, Romania, Croazia - e avviato due anni fa, sono coinvolte 96 imprese, che hanno fornito un contributo presentando 145 richieste di innovazione che fanno riferimento a 8 settori specifici. Blue Net ha creato una rete operativa tra cluster marittimi nell'area del Mediterraneo Orientale e del Mar Nero, generando anche un'effettiva condivisione di migliori pratiche tra cluster e amministrazioni regionali, esperienze, metodologie testate, metodi per rapportarsi con imprese e tematiche di innovazione. Le iniziative inoltre hanno creato una base per la realizzazione di una rete internazionale per l'innovazione.

DIVULGAZIONE - Nella fase finale di progetto i partner stanno svolgendo anche degli eventi conclusivi di diffusione e divulgazione dei risultati conseguiti e delle attività svolte, con il fine di sensibilizzare e coinvolgere non solo il proprio territorio, ma anche le nazioni vicine, in maniera tale da poter ampliare la rete di imprese su percorsi di innovazione comune.