12 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

Nasce a Gorizia la Scuola di Formazione Politica dedicata a Ettore Romoli

Un'iniziativa che può essere uno strumento utile per la formazione e la crescita di chi ha interesse a fare politica, oggi. Inaugurazione a settembre
Nasce a Gorizia la scuola di formazione politica dedicata a Ettore Romoli
Nasce a Gorizia la scuola di formazione politica dedicata a Ettore Romoli (Regione Friuli Venezia Giulia)

GORIZIA - Nasce oggi la scuola di formazione politica Ettore Romoli; un'iniziativa che, come espresso recentemente dal governatore del FVG, può essere uno strumento utile per la formazione e la crescita di chi ha interesse a fare politica, oggi. "Progetti che vanno in questa direzione - aveva affermato Fedriga il 6 agosto u.s. alla cerimonia di intitolazione a Romoli della sala del Consiglio delle Autonomie locali - possono contribuire a fare in modo che il Fvg diventi capofila per una nuova classe politica capace di mettere da parte se stessa per mettere davanti gli interessi collettivi". Nella conferenza stampa, che si terrà giovedì 6 settembre alle 16 nella sala Dora Bassi del Comune di Gorizia, verrà annunciato il primo organigramma dell’associazione e verranno anticipati alcuni dei primi eventi in programma.

"Soci fondatori siamo noi - dichiarano i suoi figli e gli amici più stretti - che gli siamo stati vicini nel suo viaggio umano e politico. Attorno si stanno già stringendo persone delle più diverse estrazioni politiche e culturali pronte a costruire assieme a noi un progetto che vorremmo fosse ambizioso, inclusivo e diverso. Assieme, in un tempo di politica demonizzante e divisiva, vorremmo dare un esempio di unità e condivisione, aiutando chi è chiamato ad amministrare la cosa pubblica a trovare gli strumenti giusti per essere motore di crescita e sviluppo per la sua comunità. Ettore Romoli ha dato la sua vita alla politica e alla gente che si era affidata a lui, fino all’ultimo, fino all’estremo sacrificio. Ci manca, perchè molto avrebbe avuto ancora da trasmetterci, ma molto ci ha insegnato ed è questa preziosa eredità che vorremmo trasferire a chi vorrà seguire i corsi e gli eventi il cui calendario annunceremo già nei prossimi giorni. Perchè, in un tempo di grande cambiamento, il seme di ciò che di buono è stato fatto possa aiutare a far germogliare un futuro migliore per il nostro Paese".