24 settembre 2018
Aggiornato 13:30

La Regione saluta e ringrazia il comandante provinciale uscente dei Carabinieri

Apprezzamento e gratitudine a Daniel Melis, così gli ha dato congedo l'assessore alla Sicurezza Pierpaolo Roberti. L'assessore, in vece del governatore Fedriga, ha inoltre consegnato a Melis il sigillo della Regione
Assessore Pierpaolo Roberti e comandante uscente Daniel Melis
Assessore Pierpaolo Roberti e comandante uscente Daniel Melis (Regione Friuli-Venezia Giulia)

TRIESTE - Apprezzamento e gratitudine per lo spirito di collaborazione che ha contraddistinto l'operato del colonnello Daniel Melis nel corso di questi tre anni che l'hanno visto di stanza a Trieste, oltre a un sincero augurio per il suo nuovo incarico a Firenze.

SALUTO DI ROBERTI - Questo il concetto espresso oggi a Trieste dall'assessore alla Sicurezza del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, in occasione del saluto rivolto al comandante provinciale dei Carabinieri, Daniel Melis, che ha terminato il suo periodo di servizio nel capoluogo giuliano.

COOPERAZIONE COI CARABINIERI - L'assessore, sottolineando come il rapporto tra la Regione e i Carabinieri sia improntato ad una costante cooperazione finalizzata a garantire la sicurezza dei cittadini, ha anche ricordato l'importanza del supporto fornito dall'Amministrazione alla funzionalità dei presidi dell'Arma presenti sul territorio, «nell'ottica di dare modo agli uomini e alle donne in divisa di fare al meglio il proprio lavoro, stando sempre vicini alla popolazione».

IL SIGILLO DELLA REGIONE - Infine, Roberti, in rappresentanza del governatore Fedriga, ribadendo il riconoscimento dell'Istituzione regionale per la professionalità e la competenza dimostrate, ha consegnato al colonnello Melis il sigillo della Regione.