25 settembre 2018
Aggiornato 01:00

Lavoro: al via le selezioni per 45 posti con Costa Crociere

Recruiting day a Trieste: si cercano animatori, fotografi e addetti all'accoglienza e al rapporto con il pubblico
Lavoro: al via le selezioni per 45 posti con Costa Crociere
Lavoro: al via le selezioni per 45 posti con Costa Crociere (Diario)

TRIESTE - Domenica 25 ottobre si svolgerà una nuova edizione del Recruiting day per Costa Crociere. I profili ricercati sono animatori, fotografi e addetti all'accoglienza e al rapporto con il pubblico. Complessivamente sono 45 posti di lavoro, 15 per ogni categoria. L'evento si svilupperà in due sedi: presso la sala Colonne del palazzo della Regione, in piazza Unità d'Italia, e a bordo di una nave Costa, ormeggiata nel porto di Trieste, dove ai candidati preselezionati verrà offerto il pranzo e la possibilità di conoscere la vita a bordo.

LE COMPETENZE RICHIESTE - Costa Crociere, con il supporto del servizio di preselezione dei Centri per l'Impiego della Regione Fvg, selezionerà il personale che, fino al 21 ottobre, potrà candidarsi inviando il proprio curriculum attraverso il portale dedicato: https://offertelavoro.regione.fvg.it/lavoroFVG/home. Per quanto riguarda i profili, per gli animatori è d'obbligo una buona padronanza di almeno due lingue straniere e l'esperienza in villaggi turistici/hotel sarà considerata titolo preferenziale; per i fotografi i requisiti sono la buona conoscenza della lingua inglese e, possibilmente, una specifica competenza; per gli 'hospitality operator' si chiedono la buona conoscenza di almeno due lingue straniere e l'esperienza pregressa nel campo dell'accoglienza (receptionist, customer service etc.), che sarà considerata un valore aggiunto.

CI SARA' UN PERIODO DI FORMAZIONE - I candidati che supereranno le selezioni svolgeranno un percorso formativo finanziato dal progetto Pipol della Regione Friuli Venezia Giulia della durata di 300 ore presso le sedi dell'Enaip (di cui 100 per il rilascio dei brevetti per la sicurezza in mare) e verranno assunti dall'azienda. Finora circa 150 ragazzi hanno già svolto questi percorsi formativi, con una percentuale di assunzioni del 90%. Secondo Alessia Rosolen, assessore regionale al Lavoro, si tratta di «opportunità occupazionali da valutare con attenzione: le dinamiche da prendere in considerazione sono diverse, e, per questo, il supporto e la consulenza garantiti dai Centri per l'Impiego possono - osserva Rosolen - rivelarsi molto preziosi».