17 novembre 2018
Aggiornato 16:00

La polizia sequestra cuccioli di Golden Retriever provenienti dalla Serbia

I quattro cagnolini erano privi di documenti e di vaccinazione
La polizia sequestra cuccioli di Golden Retriever provenienti dalla Serbia
La polizia sequestra cuccioli di Golden Retriever provenienti dalla Serbia (Polizia di Trieste)

TRIESTE - Nel pomeriggio di domenica 9 settembre una pattuglia della sezione della polizia stradale di Trieste, nel corso dell’ordinario servizio di pattugliamento e dei controlli straordinari disposti per il periodo estivo, ha proceduto al controllo del furgone condotto dal cittadino serbo, P.M. le sue iniziali, che trasportava nel baule posteriore una gabbietta con all’interno quattro cuccioli di Golden Retriever, privi di microchip e di vaccinazione antirabbica.

VETERINARIO - L’uomo è stato pertanto sanzionato ai sensi della legge 201/2010 per aver introdotto nel territorio italiano specie canine prive della previste condizioni sanitarie. Da qui gli approfondimenti svolti con il veterinario di turno, che ha visitato i cuccioli, al Polo Zooantropologico della Stazione di Prosecco, e ne ha confermato le condizioni per il successivo sequestro. Gli stessi sono quindi rimasti nella struttura in attesa di essere trasferiti al canile di via Orsera per le successive cure.