12 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

Arrestato un cittadino iraniano per possesso di documenti di identificazione falsi

L’uomo si trovava all’interno della stazione ferroviaria di Gorizia quando gli agenti della Polfer hanno proceduto all’identificazione
Arrestato un cittadino iraniano per possesso di documenti di identificazione falsi
Arrestato un cittadino iraniano per possesso di documenti di identificazione falsi (Questura di Gorizia)

GORIZIA - Nel primo pomeriggio del 31 agosto scorso, il personale della Polizia ferroviaria di Gorizia ha tratto in arresto un cittadino iraniano, irregolare sul territorio nazionale, per possesso di documenti di identificazione falsi. L’uomo si trovava all’interno della stazione ferroviaria di Gorizia quando gli agenti della Polfer hanno proceduto alla sua identificazione; questi forniva un documento d’identità rilasciato dalla repubblica ellenica asserendo di essere arrivato in Italia per un viaggio di piacere.

L’esame del documento ha però insospettivo gli operatori della Polizia di Stato che, con l’ausilio di personale specializzato del settore di Polizia di frontiera di Gorizia, hanno appurato che lo stesso fosse falso e che il soggetto, in realtà z.a.R., di 53 anni, di nazionalità iraniana, aveva appena fatto ingresso in territorio nazionale, probabilmente attraversando zone boschive del confine goriziano, con l’intenzione di raggiungere i paesi nord europei per raggiungere altri suoi connazionali. L’uomo è stato quindi tratto in arresto ed associato alla casa circondariale 'Angiolo Bigazzi' a disposizione dell’autorità giudiziaria.