24 settembre 2018
Aggiornato 13:30

Ruba un profumo e scappa fra le vie del centro: lo ferma un finanziere

Il bosniaco lo ha spintonato per proseguire la fuga, ma il militare è riuscito a raggiungerlo e lo ha fermato
Ruba un profumo e scappa fra le vie del centro: lo ferma un finanziere
Ruba un profumo e scappa fra le vie del centro: lo ferma un finanziere (AdobeStock | Stefano Neri)

TRIESTE - Nel pomeriggio del 12 settembre la polizia di Stato di Trieste ha tratto in arresto per rapina impropria un cittadino bosniaco, M.M., nato nel 1990, senza fissa dimora in Italia.

I FATTI - Dopo aver rubato un profumo del valore di 55 euro da un negozio di viale XX Settembre, il giovane è scappato inseguito dal titolare. Questi ha chiesto aiuto ai passanti e un militare della Guardia di Finanza, una volta qualificatosi, ha cercato di bloccarlo. Il bosniaco lo ha spintonato per proseguire la fuga, ma il finanziere è riuscito a raggiungerlo e lo ha fermato nel momento in cui è arrivato in via Ginnastica un equipaggio della Squadra Volante della Questura allertato da molte telefonate giunte alla sala operativa tramite il 112. Il giovane, trovato con la confezione di profumo ancora intatta, è stato accompagnato in Questura e, dopo le formalità di rito, è stato associato alla locale Casa circondariale a disposizione della Procura della Repubblica.