9 dicembre 2018
Aggiornato 20:00

Servizio civile: un posto al patronato Ital Uil di Trieste

E' rivolto a giovani con buone capacità informatiche e desiderosi di aiutare i cittadini non informatizzati nel disbrigo delle pratiche di cui si occupa il Patronato
Servizio civile: un posto al patronato Ital Uil di Trieste
Servizio civile: un posto al patronato Ital Uil di Trieste (AdobeStock | olly)

TRIESTE - Il Patronato Ital Uil di Trieste ha bandito un posto per il progetto di servizio civile, 'Non siamo tutti connessi'.

IL PROGETTO, rivolto a giovani con buone capacità informatiche e desiderosi di aiutare i cittadini non informatizzati nel disbrigo delle pratiche di cui si occupa il Patronato Ital Uil, ha la durata di 12 mesi, con un impegno di 30 settimanali, per un compenso mensile di 433,80 euro.

IL VOLONTARIO in servizio civile si occuperà di supportare i cittadini che ne abbiano necessità nell’utilizzo delle apparecchiature informatiche, ad esempio per aiutare le persone anziane nell’inserimento di pin e codici per visualizzare informazioni relative alle proprie pensioni o gli stranieri nella redazione di un curriculum. L’intervento sarà sempre in supporto al lavoro del personale del Patronato Ital Uil.

I GIOVANI INTERESSATI, di età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti, potranno presentare le proprie candidature entro il 28 settembre a mano (entro le 18) presso la sede del Patronato Ital Uil in via Ugo Polonio 5 a Trieste (tel. 040 366990 – dal lunedì al giovedì dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, il venerdì dalle 8.45 alle 12.30), a mezzo pec purché intestata al candidato (e-mail: trieste@pec.italuil.it), o a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno.

Tutte le informazioni utili sono disponibili sul sito www.uilfvg.org.