14 novembre 2018
Aggiornato 01:00

Ferriera di Servola, Pd: "La Giunta non illuda i cittadini"

"Con il passare del tempo le carte si scoprono e gli slogan da campagna elettorale, anziché diventare fatti, rimangono solo vaghe promesse"
Ferriera di Servola
Ferriera di Servola (Regione Friuli-Venezia Giulia)

TRIESTE - «Con il passare del tempo le carte si scoprono e gli slogan da campagna elettorale, anziché diventare fatti, rimangono solo vaghe promesse». A dirlo è il consigliere regionale del Pd Diego Moretti, commentando l'istituzione di tavoli tematici sulla Ferriera annunciati dal presidente della Regione, Massimiliano Fedriga.

CHIUSURA DELL'AREA A CALDO - L'esponente dem si chiede dove sia finita la propagandata chiusura dell'area a caldo e ricorda la recente approvazione, da parte della maggioranza in IV Commissione consiliare, della petizione "Ferriera di Servola (Trieste): dismissione e riconversione dell'area a caldo" che prevede l'impegno del presidente in tal senso.

MESSA IN SCENA? - Moretti si domanda se sia stata solo una messa in scena del centrodestra per non smentirsi sulle promesse fatte in campagna elettorale e ricorda che, fin dall'inizio si trattava di una preoccupazione del Pd e ora a quanto pare iniziano a cadere i primi veli, con la maggioranza che sta prendendo in giro i cittadini.

NON ILLUDERE I CITTADINI - «Noi restiamo convinti del fatto che il tema vada approfondito in maniera seria - scrive Moretti nella sua nota -: i tavoli possono essere uno strumento utile, ma non vanno illusi i cittadini di Servola. Questo è quello che ci pare stia facendo la Giunta regionale».