12 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

A pochi passi da Gorizia prende il via la 21ma "Mostra dei Funghi"

Da venerdì 28 settembre a giovedì 4 ottobre il ristorante dell’albergo Sabotin a Solkan apre le porte alla rassegna gastronomica più attesa dell’autunno
A pochi passi da Gorizia prende il via la 21ma "Mostra dei Funghi"
A pochi passi da Gorizia prende il via la 21ma "Mostra dei Funghi" (Gruppo Hit)

GORIZIA - Dai segreti legati alla raccolta alla conoscenza delle diverse specie endemiche, fino alle tante ricette tipiche dell’autunno: segreti e sapori dei funghi sono protagonisti in questi giorni degli eventi legati alla 21° Mostra dei Funghi, la rassegna gastronomica più attesa dell’autunno, che si svolge a Solkan, nei pressi di Nova Gorica, fino a giovedì 4 ottobre. L’inaugurazione della 21° Mostra del Fungo è prevista per lunedì 1° ottobre alle 15 e vedrà come protagoniste tutte le specie di fungo accuratamente raccolte e classificate dagli esperti nella serata del 30 settembre. La mostra, curata dall'Associazione Micologica di Nova Gorica con il sostegno del Gruppo Hit, sarà visitabile fino a mercoledì 3 ottobre e rappresenta un’occasione privilegiata per osservare da vicino diversi esemplari particolari.

IL PROGRAMMA - A partire da venerdì 28 settembre gli chef dell’albergo Sabotin presenteranno piatti tradizionali e proposte sfiziose a base di funghi, come la zuppa di funghi, gli gnocchi di zucca con burro al timo famigliola gialla e prosciutto rosolato, i ravioli di grano saraceno con zucca finferli e formaggio dalla Valle dell’Isonzo, oppure l'insalata di funghi misti su lettino di radicchio nostrano o la pizza autunnale. Domenica 30 settembre, tutti gli appassionati che si recheranno a raccogliere i funghi nella zona di Solkan potranno inoltre avvalersi della consulenza dei membri dell’Associazione Micologica di Nova Gorica, che saranno a disposizione all’hotel Sabotin per aiutare i meno esperti a distinguere i funghi velenosi da quelli commestibili.
Nata nel 1997, la Mostra del Fungo si rivolge a curiosi e appassionati, per illustrare il mondo del fungo come parte importante del biotopo locale, richiamando l'attenzione su questo particolare prodotto della natura anche in chiave culinaria, valorizzando così anche in chiave turistica l’offerta del territorio e dell’hotel Sabotin.