14 novembre 2018
Aggiornato 07:30

Gruppo meteo amatoriale entra a far parte di un sistema scientifico di monitoraggio meteorologico

'Pazzi per il meteo goriziano & storm chasing' per il progetto 'Storm Report', un sistema scientifico che riguarda il monitoraggio meteorologico. Lo scopo è quello di fare previsioni e validarle per segnalare tempestivamente alla popolazione la possibilità di verificarsi di alcuni eventi
Gruppo meteo amatoriale entra a far parte di un sistema scientifico di monitoraggio meteorologico
Gruppo meteo amatoriale entra a far parte di un sistema scientifico di monitoraggio meteorologico (Foto di Ivan Milocco)

GORIZIA - Il gruppo meteo amatoriale 'Pazzi per il meteo goriziano & storm chasing' è entrato a far parte di 'Storm Report', un sistema scientifico che riguarda il monitoraggio meteorologico. Lo scopo è quello di fare previsioni meteo e validarle per segnalare tempestivamente alla popolazione la possibilità di verificarsi di alcuni eventi meteorologici.
Inoltre, da venerdì 5 ottobre e per i restanti venerdì del mese il gruppo, in collaborazione con il Tiare Shopping, sarà ospite del centro commerciale di Villesse per parlare ai bambini di meteorologia: da come nasce il vento e il temporale al fenomeno della pioggia e della grandine. Di prossima partenza anche un progetto di 'divulgazione scientifica' rivolto alle scuole durante il quale i membri del team 'Pazzi per il meteo' saranno ospiti di alcuni appuntamenti con studenti di primarie, secondarie e superiori per trattare argomenti legati al tema. Già tante le adesioni.

I PAZZI PER IL METEO GORIZIANO E STORM CHASING - Il gruppo meteo amatoriale 'Pazzi per il meteo goriziano & storm chasing' è un team di persone appassionate alla meteorologia e alle previsioni meteorologiche che divulga informazioni quanto più corrette, veritiere e professionali rispetto agli eventi atmosferici regionali. Il gruppo utilizza - come si conviene - carte, grafici e proiezioni (strumenti a disposizione dei meteorologi) quali: Ecmwf, Gfs, Ukmo, Modelzentrale.de, MeteoNetwork, Pivotalweather.com, Tropocaltibits, Climate Renalyzer, Weather.us, Osmer, Arso.si, Eumesat e molti altri.

IL PROGETTO STORM REPORT - 'Storm Report' è un progetto Pretemp-Meteonetwork che si pone l'obiettivo di archiviare le segnalazioni relative a fenomeni intensi in modo tale da non disperderle. Questi dati risultano molto importanti nella validazione delle previsioni 'pretemp' e istituzionali. Il progetto prevede anche l'invio delle segnalazioni all'European Severe Weather Database creato dall'European Severe Storms Laboratory con lo scopo di usare tali dati a fini di ricerca e validare le previsioni ESTOFEX (si tratta di una nuova tipologia di previsione sperimentale dei temporali e degli eventi meteo estremi). Molte le associazioni e i singoli osservatori che supportano il progetto, tra cui il gruppo goriziano.
Come funziona? Pretemp - Previsione Temporali con il contributo di associazioni e volontari effettua la raccolta di segnalazioni relative a fenomeni violenti associati ad attività temporalesca attraverso il database 'Storm Report' in collaborazione con MeteoNetwork; attraverso i dati raccolti viene creato un database permanente consultabile all'indirizzo http://www.meteonetwork.it/tt/stormreport/ e viene realizzata la verifica delle previsioni Pretemp, ritenuta dal gruppo molto importante.

Per chi fosse interessato a inviare segnalazioni (grandinate, intense raffiche di vento, forti piogge, tornado e trombe marine) è invitato a scrivere una e-mail a previsione.temporali@gmail.com. Ogni volontario è prezioso.


 

Gruppo meteo amatoriale entra a far parte di un sistema scientifico di monitoraggio meteorologico

Gruppo meteo amatoriale entra a far parte di un sistema scientifico di monitoraggio meteorologico (© Diario di Gorizia)