21 ottobre 2018
Aggiornato 17:00

Furto alla Media World: 32enne «pizzicato» dai carabinieri finisce in manette

L’uomo, S.I.M. le sue iniziali, 32enne di nazionalità romena, si stava aggirando con fare sospetto tra gli scaffali, quando è stato visto maneggiare alcune confezioni di merce esposta
Furto alla Media World: 32enne 'pizzicato' dai carabinieri finisce in manette
Furto alla Media World: 32enne 'pizzicato' dai carabinieri finisce in manette (Diario di Trieste)

TRIESTE - I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Trieste-via Hermet, nel pomeriggio di lunedì 8 ottobre, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno notato, all’interno dell’esercizio ‘Media World’ nel centro commerciale ‘Le Torri’ di via D’Alviano, un soggetto già conosciuto per specifici precedenti penali.

E' STATO NOTATO - L’uomo, S.I.M. le sue iniziali, 32enne di nazionalità romena, si stava aggirando con fare sospetto tra gli scaffali, quando è stato visto maneggiare alcune confezioni di merce esposta, per poi poggiarle temporaneamente all’interno di una cesta destinata agli articoli in saldo, stazionando, a più riprese, nei pressi di quest’ultima. Successivamente il 32enne è stato visto allontanarsi celermente dall’esercizio commerciale, i militari hanno seguito il soggetto e lo hanno fermato mentre era in procinto di uscire dal centro commerciale.

ARRESTATO - L’uomo è stato trovato in possesso di un articolo, rubato poco prima dal reparto di telefonia mobile, che è stato poi sequestrato dagli uomini dell’Arma. Al termine degli adempimenti previsti, i carabinieri hanno dichiarato il 32enne in stato di arresto e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, lo hanno accompagnato alla casa circondariale di Trieste, dovendo rispondere del reato di furto, aggravato dalla violenza sulle cose.