20 ottobre 2018
Aggiornato 22:00

Espulsi, non potevano rientrare in Italia: la polizia li ferma a Duino

Si tratta di due cittadini albanesi che erano stati precedentemente espulsi e rimpatriati nel Paese di origine, con contestuale divieto di ritorno nel territorio nazionale
Espulsi, non potevano rientrare in Italia: la polizia li ferma a Duino
Espulsi, non potevano rientrare in Italia: la polizia li ferma a Duino (Diario di Trieste)

TRIESTE - Nei giorni scorsi gli agenti del commissariato di Duino Aurisina hanno arrestato due cittadini albanesi perché rientrati illegalmente in Italia. Gli stessi erano stati precedentemente espulsi e rimpatriati nel Paese di origine, con contestuale divieto di ritorno nel territorio nazionale.

I FATTI - L.S., classe 1963. e K.L. del 1985 sono stati fermati durante due diverse attività di controllo del territorio della volante Duino lungo il tratto del raccordo autostradale di competenza. Entrambi sono stati rintracciati a bordo di autobus che effettuano regolarmente i collegamenti tra l’Italia e i Paesi dell’Est europeo. Dopo gli accertamenti sono stati accompagnati alla locale casa circondariale del Coroneo a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.