24 ottobre 2018
Aggiornato 01:00

Biblioteche e di Archivi statali aprono le porte a Trieste

In occasione dell'evento ci sarà la presentazione e proiezione del film-documentario ‘Maria Teresa. Illuminata Sovrana Europea’ a cura dell'autore Marco Manin
Biblioteche e di Archivi statali aprono le porte a Trieste
Biblioteche e di Archivi statali aprono le porte a Trieste (AdobeStock | zacom)

TRIESTE - Domenica 14 ottobre, torna l'apertura straordinaria di Biblioteche e di Archivi statali, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali per valorizzare anche i monumenti di carta, patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato e valorizzato in splendidi luoghi della cultura.

L'ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE e la Soprintendenza Archivistica del Friuli Venezia Giulia partecipano alla manifestazione con l’apertura straordinaria dell’Archivio di Stato dove è stata allestita la mostra documentaria ‘Trieste ai tempi di Maria Teresa d'Austria’. In occasione dell'evento ci sarà la presentazione e proiezione del film-documentario (cooprodotto dalla Cei Production e dalla Rai Fvg) ‘Maria Teresa. Illuminata Sovrana Europea’ a cura dell'autore Marco Manin.

IL PROGRAMMA prevede l’apertura straordinaria dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19: alle 10 è prevista la presentazione della mostra documentaria, alle 11, ci sarà la proiezione del film-documentario, alle 17, seguirà la proiezione e presentazione del film-documentario con la presenza dell'autore.

IL FILM-DOCUMENTARIO ‘Maria Teresa. Illuminata Sovrana Europea’ si pone l’obiettivo di decifrare la dimensione storica di una delle figure più preminenti d'Europa nel Settecento. Maria Teresa d’Asburgo è stata la prima donna a salire sul trono di Carlo V, riuscendo a cambiare per sempre il volto dell’Impero asburgico. Il regista del documentario Marco Manin, che firma anche la sceneggiatura e i testi, ha voluto ripercorrere ed esplorare i luoghi storici della città legati alla figura lungimirante dell’Imperatrice. Le riprese realizzate per il documentario sono state fatte in luoghi esclusivi a Vienna, città natale dell’Imperatrice, Klosterneuburg, a Trieste e nell’entroterra, nonché a Gorizia. Protettrice delle arti, amatissima dai suoi sudditi, ancora oggi Maria Teresa è, nei paesi che fecero parte dell’Impero asburgico, sinonimo di buon governo ed equilibrio.