14 novembre 2018
Aggiornato 08:30

Alla Barcolana pochi treni: ed è polemica

Nicola Conficoni, Pd: "Un brutto biglietto da visita, per cittadini e turisti, che in futuro andrà evitato"
Alla Barcolana pochi treni: ed è polemica
Alla Barcolana pochi treni: ed è polemica (Carlo Borlenghi)

TRIESTE - "Da una parte, con la manifestazione della Barcolana, il Friuli Venezia Giulia ha dato un bella immagine di sé. Dall'altra, per quanto riguarda i trasporti ferroviari, è riuscito a fare una brutta figura distinguendosi per i molti disagi provocati dal sovraffollamento dei treni. Se ne tenga conto per il futuro, per dare un servizio a supporto di cittadini e turisti». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, che ha depositato un'interrogazione per chiedere alla Giunta regionale di incrementare la dotazione di treni nell'edizione 2019 della Barcolana.

SOVRAFFOLLAMENTO - "La precedente amministrazione aveva avviato un potenziamento del servizio ferroviario legato a eventi di valenza regionale e interregionale, proprio come la Barcolana. Nelle due ultime edizioni, con il contributo della Regione furono istituiti 40 treni straordinari nei due fine settimana dell'evento. Quest'anno, evidentemente, non sono bastati. Sono stati infatti segnalati diversi disagi legati al sovraffollamento dei convogli diretti a Trieste da più parti del territorio, con situazioni di impossibilità di accesso al servizio di trasporto o di viaggio in piedi. Un brutto biglietto da visita, per cittadini e turisti, che in futuro andrà evitato".