14 novembre 2018
Aggiornato 07:30

Trieste Coffee Festival: al via la quinta edizione

L'evento, che ha già registrato grande successo nella scorsa edizione, apre le porte al grande pubblico per promuovere il consumo consapevole del caffè di qualità con una serie appuntamenti legati a storia, caratteristiche e modalità di preparazione della celebre bevanda
Trieste Coffee Festival: al via la quinta edizione
Trieste Coffee Festival: al via la quinta edizione (Trieste Coffee Festival‎)

TRIESTE - La quinta edizione del Trieste Coffee Festival, che prenderà il via domenica 21 e si concluderà domenica 28 ottobre, è stata presentata stamane all'Infopoint di piazza Unità dall'assessore comunale al Turismo e Sviluppo Economico Maurizio Bucci con il presidente dell'Associazione Caffè Trieste, Fabrizio Polojaz, Patrizia Verde, direttore di Confcommercio Trieste e Giusy Battain, direttore dell'ABC Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus. Il Trieste Coffee Festival nasce da un'idea di Alberto Polojac, responsabile acquisti e qualità̀ di Imperator e direttore della Bloom Coffee School ed è promosso dall'Associazione Caffè Trieste, in co-organizzazione con l'Assessorato allo Sviluppo Economico e al Turismo del Comune di Trieste, con il contributo della Fondazione CRTrieste, il patrocinio di Turismo FVG, della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato della Venezia Giulia e di Confcommercio Trieste.

PROGRAMMA - L'evento, che ha già registrato grande successo nella scorsa edizione, apre le porte al grande pubblico per promuovere il consumo consapevole del caffè di qualità con una serie appuntamenti legati a storia, caratteristiche e modalità di preparazione della celebre bevanda. Il programma degli appuntamenti comprende varie sedi, tra cui Palazzo Gopcevich (via Rossini 4), storico edificio rappresentativo, al centro del collegamento tra l'antica area portuale e quella commerciale della città. Una serie di incontri aperti a persone di ogni età, laboratori per bambini, eventi sul mondo del caffè e l'ormai celebre sfida tra baristi triestini per il miglior ‘capo in B’.

ITINERARIO - Il Trieste Coffee Festival è quindi un itinerario che spazia dall’arrivo del caffè crudo in porto alle verifiche di qualità, dalle lavorazioni alle trasformazioni dei chicchi, dal consumo consapevole alla valorizzazione dei locali letterari legati alla bevanda, dalle preparazioni tipiche all’evidenziazione dell’importante indotto economico generato dal caffè, non solo storicamente ma anche oggi. Un evento diffuso che coinvolge crudisti, torrefattori, produttori, esperti del settore, caffè storici e nuovi esercizi.

PORTE APERTE - Il Festival inizia con l'evento Porte Aperte al Caffè, dedicato alla tostatura e alle aziende della filiera del caffè, due giornate dedicate alle aziende della filiera del caffè, in cui il pubblico potrà vedere da vicino come la torrefazione sia molto di più del processo di abbrustolimento che porta il caffè crudo a elevata temperatura per disidratarlo e tramutarlo nei chicchi marroni e friabili da cui ricavare la polvere per il caffè che beviamo ogni giorno a casa o al bar. Domenica 21 ottobre, dalle 10 alle 13, saranno visitabili dal pubblico Excelsior Industria Caffè Torrefatto (Via Cumano 14/1 a Trieste - tel. 040391185 e email info@caffeexcelsior.it), Guatemala Torrefazione Caffè (Via Padovan 4 a Trieste - tel. 040393733 e email info@caffeguatemala.com) e Torrefazione Primo Aroma (Stazione di Prosecco 36/B a Sgonico - tel. 040225270 e email info@primoaroma.it). Lunedì 22 ottobre, dalle 11 alle 13, aprirà le sue porte ai visitatori Amigos Caffè (Strada delle Saline, 3 – Muggia; Tel 040 923 5052, email info@amigoscaffe.com). Durante Porte Aperte al Caffè il pubblico potrà conoscere da vicino l'arte della tostatura e vedere come si lavora il caffè che poi viene bevuto in casa e al bar ogni giorno. La partecipazione è gratuita ed è gradita la prenotazione della visita ai recapiti dell'azienda che si intende visitare.

INCONTRI - Sono inoltre previsti tre Incontri sul Mondo del Caffè: il primo, La Dimora Degli Spiriti Liberi, in programma per martedì 23 ottobre, ore 11, nella Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich, presenta un progetto per la difesa dei Caffè Storici Letterari Italiani. Iscrizione consigliata, ingresso gratuito fino a esaurimento posti in sala: http://bit.ly/CafféLetterariStorici. Il secondo incontro, Caffè: Salute, Piacere e Benessere, in programma martedì 23 ottobre, ore 15, nella Sala Saba di Confcommercio Trieste (via Mazzini 22), evidenzierà i tanti effetti positivi della caffeina, sfatando alcuni miti. Infine si parlerò della preparazione e il consumo del caffè regalano un’esperienza di piacere multisensoriale. Su questi temi si confronteranno: Calogero Capici - New Eco; Massimiliano Fabian – Demus; Massimiliano Bicego - Confcommercio Trieste. Modera: Fabrizio Polojaz - Presidente Associazione Caffè Trieste. Introduce i lavori: Antonio Paoletti - Presidente Confcommercio Trieste. Iscrizione obbligatoria, ingresso gratuito fino a esaurimento posti in sala: http://bit.ly/CaffèSaluteBenessere. Il terzo incontro, Trieste la Città del Caffè, in programma mercoledì 24 ottobre, ore 17, nella Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich, verterà sulla presentazione del volume che l’Associazione Caffè Trieste ha dedicato alle realtà produttive cittadine storicamente legate alla bevanda più amata dagli italiani.
Il libro, scritto dal coffee expert Andrej Godina, testimonia le varie sfaccettature del rapporto tra Trieste e il caffè e comprende un approfondimento storico sull’arrivo del caffè in città e in Italia e sulla nascita dell’Associazione Caffè Trieste. Iscrizione consigliata, ingresso gratuito fino a esaurimento posti: http://bit.ly/TriesteCittàCaffè.

ESTETICA - Spazio anche per parlare di estetica e cura della persona, con l’iniziativa Bellezza al Caffè proposta da Lotus Beauty & Relax, negli spazi del centro estetico (via Torino 22). L’iniziativa è in programma venerdì 26 ottobre alle 18.30, è gratuita e aperta a 15 persone su prenotazione obbligatoria via email a info@esteticalotus.com. Info su: www.facebook.com/LotusBeautyRelax.

LABORATORI - Tornano anche i laboratori per bambini, grazie a Trieste per i bambini, che ha coordinato le realtà formative e le associazioni che organizzeranno le attività: Gruppo Immagine e Mini Mu e Nati per Leggere. Il Gruppo Immagine e Mini Mu, con Il caffè si espone si rivolge a bambini tra i 4 e gli 11 anni, proponendo l’attività nei propri spazi (Parco di San Giovanni, via Weiss 15) lunedì 22, mercoledì 24 e giovedì 25 ottobre, dalle ore 10 alle 12. Nati per Leggere propone invece Un caffè #abassavoce con letture animate per famiglie e bambini a tema caffè, in programma martedì 23 ottobre, dalle ore 17 alle 18, alla Biblioteca Quarantotti Gambini (Via delle Lodole 6). Tutti i laboratori sono gratuiti, previa prenotazione obbligatoria a: lab@triestecoffeefestival.it con indicazione di: nome, cognome, età del bambino, nome e cognome e recapito cellulare dell'adulto responsabile. Le richieste verranno accolte sino a esaurimento delle disponibilità.

TOUR - In programma anche i Trieste Coffee Tour. Camminate tra vari luoghi cittadini legati alla celebre bevanda: edifici storici, palazzi istituzionali, locali antichi e nuovi. I tour, realizzati da Rolling Claps, sono in programma domenica 21 ottobre alle ore 14.30 e sabato 27 e domenica 28, ore 10 e ore 14.30, sono aperti a massimo 15 persone per volta, con prenotazione obbligatoria a eventi@triestecoffeefestival.it o 333 936 5175. Info: www.rollingclaps.org. Il costo a persona è di 15 euro.

CAPO IN B CHAMPIONSHIP - Concluderà il Festival la Capo in B Championship, la celebre gara tra i baristi del territorio per il miglior ‘cappuccino in bicchiere’, uno dei caffè preferiti dai triestini, in programma domenica 28 ottobre dalle ore 16. La competizione, realizzata in collaborazione con la FIPE di Trieste, prevede la valutazione dei caffè da parte di una giuria di esperti che analizzeranno l'aspetto visivo, le proporzioni tra caffè e schiuma e il gusto delle preparazioni, che dovranno essere realizzate in un tempo massimo di 5 minuti, dando prova di abilità manuale e spirito artistico

SOLIDARIETA’ - Spazio anche alla solidarietà con A.B.C. - Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo Onlus che presenterà l’iniziativa Un Caffè per A.B.C. che vuole creare una connessione fra
questo simbolo di Trieste e la solidarietà, sostenendo i bambini che necessitano di cure chirurgiche ricoverati presso l’IRCCS Burlo Garofolo e le loro famiglie.

INFO - www.triestecoffeefestival.it | FacebookInstagramTwitter | hashtag: #TriesteCoffeeFestival e #TriesteCapitaleCaffe.