17 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Auto finisce sotto a un camion: morto il conducente

L'incidente è accaduto fra Villesse e Palmanova in direzione Venezia verso le 11 sta bloccando la viabilità nel tratto interessato
Auto finisce sotto a un camion: morto il conducente
Auto finisce sotto a un camion: morto il conducente (Autovie Venete)

FVG - A4: un incidente mortale – un’autovettura è finita sotto a un camion - accaduto fra Villesse e Palmanova in direzione Venezia verso le 11 ha bloccato la viabilità nel tratto interessato per diverse ore. Subito dopo il sinistro, è stato chiuso il tratto, così come l’entrata di Villesse per chi è diretto a Venezia e istituita l’uscita obbligatoria a Villesse. A perdere la vita un 27enne friulano, Riccardo Zancani di Udine. 

AUTOSTRADA BLOCCATA - La carreggiata è rimasta bloccata a lungo e sul posto sono intervenuti il personale di Autovie Venete, la Polizia Stradale, il 118, l’Elisoccorso, il 115 – per estrarre la vittima dalle lamiere – e i soccorsi meccanici per liberare l’autostrada dai mezzi coinvolti nel sinistro. La viabilità, già molto critica dalle prime ore del mattino è rimasta congestionata in più punti della rete: in A4 fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia e fra Sistiana e Duino sempre verso Venezia e, infine, lungo la A23, all’altezza del bivio A4/A23 per chi è diretto a Venezia.

AGGIORNAMENTO ALLE 13.23 - E’ stato riaperto alle 13 .15 il tratto autostradale di A4 compreso fra Villesse e Palmanova, in direzione Venezia. Dopo la rimozione della salma e dei mezzi coinvolti – un mezzo pesante e una vettura, il traffico bloccato (circa due chilometri di veicoli incolonnati) è stato fatto defluire lentamente prima di procedere alla riapertura. Purtroppo consueta la dinamica dell’incidente: la vettura che ha tamponato il mezzo pesante è arrivata sulla coda – presegnalata in più punti e con diverse modalità – senza rallentare e si è infilata sotto l’autoarticolato. Circolazione intasata in più punti della rete, come accade sempre il martedì, giornata caratterizzata da un flusso di mezzi pesanti molto elevato (sulla A4, dalla barriera di Trieste e da quella di Villesse entrano tutti i mezzi pesanti partiti il lunedì dai Paesi dell’Est) con code a tratti e congestioni derivanti anche da altri sinistri (due tamponamenti senza conseguenze per le persone) accaduti nelle prima parte della mattinata e da una perdita di carico: granaglie sparse sull’asfalto fra Sistiana e Duino.