15 novembre 2018
Aggiornato 03:00

Ferriera, Fedriga auspica rapidità nella nomina del nuovo commissario

Nel corso del suo intervento il governatore ha ricordato che gli interventi di competenza pubblica per la messa in sicurezza operativa della falda avranno un costo stimato 41,5 milioni di euro
Ferriera, Fedriga auspica rapidità nella nomina del nuovo commissario
Ferriera, Fedriga auspica rapidità nella nomina del nuovo commissario (Regione)

TRIESTE - «La nomina del nuovo commissario coinvolge quattro Ministeri e auspico avvenga quanto prima possibile, affinché si possa procedere con l'esecuzione delle opere che mi verranno indicate». Lo ha affermato a Trieste, in sede di IV Commissione del Consiglio regionale, il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, in veste di commissario straordinario per l'attuazione dell'accordo di programma della Ferriera di Trieste.

Nel corso del suo intervento Fedriga ha ricordato che gli interventi di competenza pubblica per la messa in sicurezza operativa della falda (costo stimato 41,5 milioni di euro) riguardano, in sostanza, il marginamento fisico fronte mare e la costruzione di un nuovo impianto di depurazione per il trattamento delle acque di falda contaminate.

Le attività di indagine, ha spiegato Fedriga, sono iniziate nell'aprile 2018 e, in considerazione dei fenomeni di stagionalità, è previsto si protraggano per un periodo di 12-18 mesi, mentre si può parlare del 2022 come data di realizzazione della copertura dei parchi minerari.