9 dicembre 2018
Aggiornato 21:00

Trieste: due arresti e una denuncia per furto aggravato

I due romeni, di 36 e 30 anni, già gravati da numerosi precedenti specifici, sono stati fermato dopo essersi resi responsabili del furto di un drone
Trieste: due arresti e una denuncia per furto aggravato
Trieste: due arresti e una denuncia per furto aggravato (Diario di Trieste)

TRIESTE - I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Trieste-via Hermet, nei giorni scorsi, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato due cittadini romeni, responsabili di furto aggravato in un punto vendita ‘Media World’ del centro commerciale ‘Le Torri d’Europa’.

GIA’ NOTI ALLE FORZE DELL’ORDINE - I due uomini, di 36 e 30 anni, già gravati da numerosi precedenti specifici, sono stati notati aggirarsi con fare sospetto nel reparto informatica dal personale di vigilanza al punto vendita, che ha allertato i militari. Continuavano e prendere e riporre della merce dagli scaffali, concentrando la loro attenzione su alcuni droni di ultima generazione. Poi, dopo essersi impossessati di tre droni ancora imballati ed averli occultati all’interno di una busta di un negozio di giocattoli, hanno raggiunto frettolosamente l’uscita e, dopo essersi separati, si sono dati alla fuga.

IL FERMO - In quel momento stavano però sopraggiungendo i militari dell’Arma che, dopo un breve inseguimento terminato all’esterno del centro commerciale, hanno raggiunto e bloccato i due, trovandoli in possesso della refurtiva, che è stata immediatamente restituita al negozio. Al termine degli adempimenti di rito, i carabinieri hanno dichiarato i due uomini in stato di arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, li hanno accompagnati alla Casa Circondariale di Trieste. Dovranno rispondere del reato di furto aggravato. Dalle verifiche successive, i militari hanno accertato il concorso di un terzo soggetto, connazionale degli arrestati, che è stato identificato e denunciato in stato di libertà per il medesimo reato.