9 dicembre 2018
Aggiornato 20:30

Ambiente: progressi di Fincantieri in tema ambientale

Sopralluogo dell'assessore regionale Fabio Scoccimarro
Ambiente: progressi di Fincantieri in tema ambientale
Ambiente: progressi di Fincantieri in tema ambientale (Fincantieri)

MONFALCONE - L'assessore all'Ambiente del Friuli Venezia Giulia, Fabio Scoccimarro, ha effettuato un sopralluogo ai cantieri navali di Monfalcone con l'obiettivo di verificare sul campo i progressi messi in atto da Fincantieri in tema ambientale, in particolare quelli legati all'Aia del 2017.

«Si sta andando verso una blue economy sempre più attenta al rispetto dell'ambiente - ha affermato Scoccimarro, evidenziando la valenza assoluta di Fincantieri - e, in un contesto pienamente collaborativo, ho ritenuto importante comprendere quali siano le eventuali criticità e le possibili convergenze nell'ottica di ottimizzare la produzione. A questo proposito, al di là degli interventi ambientali, ho apprezzato la volontà di assumere ulteriori 100 lavoratori nei prossimi anni».

Il direttore dello stabilimento di Monfalcone, Roberto Olivari, ha illustrato lo stato di attuazione dell'Aia che prevede investimenti di circa 50 milioni di euro per ottimizzare l'impatto ambientale con il trattamento degli scarichi idrici attraverso il sistema di depurazione delle acque, oltre alla diminuzione di emissioni in atmosfera con l'abbattimento del 99% dei composti organici volatili. Inoltre, Fincantieri sta operando per contenere ulteriormente i livelli di xylene, comunque già ampiamente sotto le soglie di raccomandazione dell'Oms. Olivari, infine, ha assicurato a Scoccimarro che il 75% degli interventi esterni verrà portato all'interno delle officine in maniera tale da abbattere le sorgenti di rumore.