12 dicembre 2018
Aggiornato 15:30

Rosato e Serracchiani: «Da M5S gravissimo attacco alla comunità slovena»

I due esponenti del Pd criticano il drastico taglio dei fondi per i giornali in lingua slovena pubblicati in Italia
Minoranze, Rosato e Serracchiani: «Da M5S gravissimo attacco alla comunità slovena»
Minoranze, Rosato e Serracchiani: «Da M5S gravissimo attacco alla comunità slovena» (Pd)

TRIESTE - «Siamo di fronte a un gravissimo attacco ai diritti delle minoranze linguistiche e alla libertà di stampa. Il M5S sta mostrando il suo volto peggiore, cinico e intollerante». Lo affermano i deputati del Pd Ettore Rosato e Debora Serracchiani, commentando l'emendamento alla legge di Stabilità presentato dal vicepresidente del gruppo M5S alla Camera Adriano Varrica, che taglia drasticamente i fondi per i giornali della comunità slovena pubblicati in Italia.

Per i parlamentari dem «è assurdo e antidemocratico l'accanimento dei grillini, che vogliono far chiudere i giornali della minoranza slovena e delle altre minoranze linguistiche nazionali in base a logiche di appiattimento di tutte le voci, di silenziamento delle diversità tutelate dalla Costituzione, dalle leggi nazionali e regionali».

«Ci appelliamo alla libera coscienza dei colleghi parlamentari – aggiungono Rosato e Serracchiani - affinché questo emendamento non sia accolto, e il nostro Paese non faccia pericolosi passi indietro, al tempo in cui la minoranza slovena non poteva leggere i suoi giornali e nemmeno parlare in pubblico la sua lingua».