12 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

‘Compostiamoci bene’, per un Natale sostenibile

Grazie agli alberi di Ikea si potrà contribuire a un progetto di recupero ambientale
‘Compostiamoci bene’, per un Natale sostenibile
‘Compostiamoci bene’, per un Natale sostenibile (AdobeStock | Vdr)

VILLESSE - Per ogni abete acquistato e riconsegnato, Ikea Italia donerà 2 euro a AzzeroCO2, società di Legambiente e Kyoto Club, per un progetto di riqualificazione in un’area del Comune di Pescara certificata secondo lo standard forestale sostenibile FSC (Forest Stewardship Council), parte dell’iniziativa Mosaico Verde che si prefigge di recuperare 30 mila ettari di boschi e piantare 300 mila nuovi alberi in 3 anni. «Anche quest’anno siamo orgogliosi di poter offrire una possibilità in più ai nostri clienti per fare una scelta sostenibile in occasione delle feste natalizie e contribuire alla realizzazione di un importante progetto di riqualificazione ambientale» ha commentato Alessandro Aquilio, Country Communication Manager Ikea Italia Retail «La campagna ‘Compostiamoci bene’ è parte del nostro impegno per contribuire ad un mondo più sostenibile».

L’INIZIATIVA - Dal 4 al 13 gennaio, i clienti potranno restituire in tutti gli store italiani gli alberi di Natale presentando lo scontrino e riceveranno un buono di importo pari al prezzo di acquisto da spendere dal 4 al 31 gennaio 2019. Inoltre, i clienti potranno scegliere di contribuire in prima persona a ‘Compostiamoci bene’: sempre dal 4 al 31 gennaio sarà possibile donare un ulteriore euro a sostegno dell’iniziativa, compiendo così un gesto concreto a tutela dell’ambiente. La campagna ‘Compostiamoci bene’ del 2017 ha registrato la restituzione di 14 mila alberi natalizi (oltre il 40% del venduto), che sono stati trasformati in fertilizzante naturale e ha permesso di riqualificare il Bosco dei Pioppi ad Eraclea (Ve) con la messa a dimora di 2 mila piante autoctone.