18 febbraio 2019
Aggiornato 13:00
Il caso

Salvini mangia Nutella: dottoressa del Fvg si augura «che gli si otturino tutte le arterie»

Scoppia la polemica: il sindaco di Monfalcone, in una lettera al Presidente della Regione, chiede «provvedimenti»
Il post «incriminato» con Matteo Salvini che mangia pane e Nutella
Il post «incriminato» con Matteo Salvini che mangia pane e Nutella Facebook

MONFALCONE - «Ma che gli si otturino tutte le arterie a sto idiota»: è il post che Veronica Ileana Guerci, dirigente medico dell'ospedale di Monfalcone, ha pubblicato sul proprio profilo privato Facebook commentando il tweet con cui il giorno di Santo Stefano il ministro Matteo Salvini, informava i 'follower' di fare colazione con pane e Nutella. A renderlo noto è stato il sindaco di Monfalcone, Annamaria Cisint (Lega), che ha detto di aver ricevuto segnalazioni sulla vicenda da parte di cittadini.

Per il messaggio e perché a scriverlo sia stata una dirigente del comparto sanitario, il post sta scatenando polemiche. La prima cittadina ha parlato di «stupore e orrore», di «indignazione personale». In una lettera al presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e alle cariche sanitarie istituzionali, la Cisint esprime «forti preoccupazioni per il ruolo che la dottoressa Guerci svolge nel sistema sanitario e nell'ospedale cittadino», chiedendo che vengano adottati «provvedimenti necessari». Nonostante il duro attacco, come spesso accade, Salvini ha preferito commentare con ironia e, riprendendo la notizia, ha scritto: «Ci mancava pure questa gentile 'dottoressa'. Baci anche a lei!»