20 gennaio 2019
Aggiornato 14:00
Trieste

Evaso dagli arresti minaccia una famiglia con un coltello: paura a Trieste

L'uomo si è recato a casa della donna con cui ha avuto una figlia e ha iniziato a minacciare le persone armato di coltello
Evaso dagli arresti minaccia una famiglia con un coltello: paura a Trieste
Evaso dagli arresti minaccia una famiglia con un coltello: paura a Trieste

TRIESTE - Aggressione con coltello e minacce. E' quanto denunciato da un padre di famiglia, che negli scorsi giorni ha sporto denuncia negli uffici della Questura del capoluogo regionale. Secondo Marcelo, cittadino italiano originario del Sud America, un uomo avrebbe tentato di aggredire la sorella con un coltellino svizzero. Aggressione che sarebbe solo l'ultimo step d una serie di minacce piuttosto pesanti verso tutta la famiglia. Il ragazzo afferma di aver respinto l'uomo, che entrato in casa aveva minacciato la sorella. Su posto è intervenuta la polizia, ma quando gli agenti sono arrivati sul posto non hanno trovato nessuno. L'uomo se ne era andato, volatilizzato.

L'uomo ricercato

Il motivo della visita? La volontà di vedere la figlia nata da poco, avuta con la sorella del ragazzo che ha denunciato tutto, Marcelo. Una visita diventata presto troppo violenta. Nonostante la paura, Marcelo ha deciso di denunciare. Anche perché l'uomo sarebbe un ricercato evaso dagli arresti domiciliari lo scorso ottobre. Una persona con precedenti penali. Insomma, la paura che possa accadere qualcosa di spiacevole è tanta.