22 luglio 2019
Aggiornato 09:30
Trieste

Follia sul bus 29, uomo senza biglietto prende a pugni in faccia le guardie di Italpol

Continuano le aggressioni ai danni degli uomini dell'Italpol: l'ultima è avvenuta venerdì sera, sul bus 29
Follia sul bus 29, uomo senza biglietto prende a pugni in faccia le guardie di Italpol
Follia sul bus 29, uomo senza biglietto prende a pugni in faccia le guardie di Italpol Polizia di Stato

TRIESTE - Ennesima aggressione ai danni delle guardie giurate di Italpol su un mezzo pubblico della Trieste Trasporti: venerdì sera, intorno alle 18:00, un passeggero senza biglietto sul bus numero 29 ha dato di matto all’altezza di piazza Goldoni, aggredendo i controllori.

L’aggressione 

Tutto è nato quando l’uomo si è rifiutato di dormire le proprie generalità ai controllori: sentissi accerchiato ha iniziato a urlare e minacciare le guardie giurate, poi le ha aggredite sferrando loro pugni nel volto. Uno di loro è rimasto ferito a una mano, dopo essere caduto a terra. Nonostante il caos totale, gli uomini di Italpol sono riusciti a immobilizzare il folle fino all’arrivo della polizia.

Il commento di Trieste Trasporti

Di seguito il commento di Trieste Trasporti: «Ribadiamo la nostra determinazione, oggi ancora più forte, nel contrastare a tutti i livelli l’evasione tariffaria. Determinazione testimoniata anche dall’elevato numero di sanzioni degli ultimi mesi (in significativa crescita) e dalla decisione di affidare a un’agenzia specializzata esterna il recupero dei crediti. Un’attività, quella di contrasto all’elusione, necessaria e doverosa anche nel rispetto di tutti coloro – che sono la stragrande maggioranza – che viaggiano regolarmente e che mostrano di apprezzare la serietà e la dedizione dei tanti lavoratori – conducenti, controllori e verificatori - che ogni giorno, anche in condizioni difficili, assicurano il buon funzionamento del servizio».