20 maggio 2019
Aggiornato 18:30
Sociale

Caso clochard, parla Mentana: «Che bravata, Trieste alle prese con amministratori incivili»

Il noto giornalista ha detto la sua sul caso Trieste: «Un'altra vergogna recente per Trieste, una bravata esibita con orgoglio cialtronesco»

TRIESTE - E’ Enrico Mentana l’ultimo ad aggiungersi alla polemica delle coperte del clochard gettate nell’immondizia dal vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori. Se negli scorsi giorni vi avevamo raccontato le reazioni della politica, non può passare inosservato il post scritto dal noto giornalista, che ha definito gli amministratori di Trieste «incivili».

Il post di Mentana

Di seguito il post di Enrico Mentana sui fatti di Trieste: 

«Un abbraccio ai cittadini perbene di Trieste, ancora una volta alle prese con amministratori incivili. Un anno fa esatto quel mercatino della Befana con la dicitura «Raccolta di giochi usati per i bambini ITALIANI meno fortunati», ora la «bravata» del vicesindaco antibarboni, esibita con cialtronesco orgoglio. Un giocattolo usato e una coperta sono simboli primari della solidarietà. La foto che sta in testa alla mia pagina ricorda un passato terribile ma anche un'altra vergogna recente per Trieste, con quella bella mostra sulle leggi razziali cui il comune faticò a trovare una sede. Forza amata Trieste».