24 maggio 2019
Aggiornato 17:30
Zoran Dragic

Zoran Dragic è un giocatore di Alma Pallacanestro Trieste

Atleta sloveno classe 1989, ha vinto numerosi trofei e ha esperienze nella nazionale slovena: «Un acquisto importante» le parole di Gianluca Mauro

TRIESTE - Colpo in casa Alma: la  Pallacanestro Trieste ha comunicato di aver raggiunto un accordo fino a fine stagione con Zoran Dragic. Dopo il periodo di allenamento insieme al gruppo biancorosso, il giocatore e l’agente hanno trovato l’accordo con Alma Pallacanestro Triesteper chiudere il 2018/2019 assieme, nel massimo campionato italiano. Dragic giocherà con la maglia numero 30.

Chi è Zoran Dragic

Atleta sloveno nato a Lubiana il 22 giugno 1989, si tratta di un esterno che può giocare nei ruoli di guardia ed ala piccola: 196 centimetri, fratello minore del celebre Goran (che gioca ai Miami Heat), ha iniziato la sua carriera all’Ilirija Lubiana, militando poi anche nello Slovan e nel Krka Novo Mesto. Dalla stagione 2012 inizia il suo peregrinare in Europa ed oltre, con tappe a Malaga, Khimki, Olimpia Milano e Anadolu Efes, senza dimenticare le esperienze in America con Phoenix Suns, Miami Heate Sioux Falls Skyforce. Ha esperienze anche in Nazionale Slovena e, nel suo palmares, vanta innumerevoli trofei: si tratta quindi di un elemento di assoluto valore, che si unirà alla rosa biancorossa per innalzare il livello qualitativo degli allenamenti, con un giocatore che l’anno scorso ha anche giocato in Eurolega, viaggiando a 10.6 punti, 2.7 assist e 2.1 rimbalzi di media.

Dragic, la soddisfazione della società

«Un acquisto certamente importante - queste le parole dell’Amministratore Delegato Gianluca Mauro- che aggiunge qualità ad una rosa già di buonissimo livello, come abbiamo dimostrato fino a questo momento. Indubbiamente è una soluzione che si adatta perfettamente, sia a noi che al giocatore: Dragic perchè ha voglia di rimettersi in gioco dopo l’infortunio patito a febbraio; per quel che riguarda noi, invece, possiamo aggiungere alla nostra squadra un nome forte, che sicuramente ci darà una mano per cercare di fare il meglio possibile in questo impegnativo campionato di Serie A».