26 aprile 2019
Aggiornato 10:00
Monfalcone

In auto con oltre 6 chili di hashish: arrestato 33enne

La droga sequestrata ha un valore di mercato che si aggira attorno ai 50 mila euro
In auto con oltre 6 chili di hashish: arrestato 33enne
In auto con oltre 6 chili di hashish: arrestato 33enne Polizia di Stato

MONFACONE - Nella serata del 5 gennaio 2019 personale del Commissariato distaccato di Polizia di Monfalcone, coadiuvato da unità cinofile della locale compagnia della Guardia di Finanza, durante l’effettuazione di un servizio straordinario di controllo del territorio, ha arrestato un uomo trovato in possesso di  considerevoli quantitativi di hashish e cocaina.
Gli agenti, nel corso di un monitoraggio del casello di Monfalcone Ovest, hanno proceduto al controllo di un’autovettura in uscita dall’autostrada, condotta da M.E. trentatreenne di origine campana, residente a Monfalcone; sin da subito il cane antidroga ha dato segni di interesse nei confronti del veicolo e del suo conducente, tanto da far nascere negli operanti il sospetto che ci potesse essere della sostanza stupefacente.

Trovati oltre 6 kg di hashish

Già dal primo controllo è stato rinvenuto un sacchetto contenente un etto di cocaina addosso al 33enne; la successiva perquisizione ha permesso di  rinvenire, celata nell’auto,  una borsa contenente 60 panetti di hashish del peso totale di poco superiore ai 6 chilogrammi.
L’uomo, che viaggiava insieme ai familiari, i quali peraltro erano all’oscuro di quanto il congiunto stesse trasportando, è stato pertanto arrestato e accompagnato al Commissariato di Polizia di Monfalcone; secondo quanto dichiarato da questi ultimi stavano rientrando a Monfalcone da Napoli, dove si erano recati a trascorrere le festività natalizie. Il 33enne è stato portato nel carcere di Gorizia.

Droga del valore di 50 mila euro 

La droga sequestrata, il cui valore di mercato si aggira attorno ai 50 mila euro, una volta ceduta al dettaglio avrebbe reso al venditore una cifra considerevolmente più alta. Da subito sono iniziate le indagini volte a individuare la provenienza della droga e a identificare gli spacciatori dell’ingente carico di stupefacenti. Si tratta dell’ennesimo sequestro di considerevoli quantitativi di stupefacenti effettuato dagli uomini del commissariato negli ultimi mesi.