20 maggio 2019
Aggiornato 19:30
Trieste

Far West a Opicina, rapina in villa con sparatoria e ladri in fuga in auto

Da una prima ricostruzione pare che un vicino di casa abbia sparato in aria alla vista dei ladri. Malviventi in fuga, posti i blocco in zona

TRIESTE - Terrore a Opicina. Serata piuttosto movimentata quella di ieri dove a seguito di un tentativo di furto in appartamento sono stati esplosi colpi d'arma da fuoco in aria e ha preso il via una caccia ai ladri per tutta la zona, con posti di blocco e polizia ovunque per le strade.

Il furto e la sparatoria

Da una prima ricostruzione pare che due ladri abbiano fatto irruzione in una villa vicina alla statale Opicina Banne. I colpi effettuati in serata in realtà potrebbero essere persino di più, ma durante l'ultimo furto l'allarme è scattato e ha allarmato il vicino di casa che ha preso la pistola e ha sparato alcuni colpi d'arma da fuoco in aria per allontanare i malviventi. Malviventi, probabilmente dell'Est Europa, che invece di intimorirsi lo hanno aggredito e disarmato. L'uomo, ferito da un pungo alla bocca, è stato ricoverato presso l'ospedale di Cattinara.

La fuga

Visto il trambusto creatosi, i ladri sono scappati nel nulla, portandosi via la pistola del vicino. Immediata la caccia all'uomo scatenata dalla polizia, che ha impiegato numerose volanti per pattugliare la zona e ha istituito posti di blocco: per il momento i ladri, che sono riusciti a rubare in casa, non sono stati ritrovati. Potrebbero quindi essere armati e a piede libero. Si consiglia la massima attenzione.