18 febbraio 2019
Aggiornato 14:00
TRIESTE

Trieste, inaugurato il sottopassaggio del cimitero Sant'Anna

La soddisfazione dell'assessore comunale ai Lavori Pubblici Elisa Lodi: «Ora i cittadini rispettino questi lavori»
Trieste, inaugurato il sottopassaggio del cimitero Sant'Anna
Trieste, inaugurato il sottopassaggio del cimitero Sant'Anna

TRIESTE - Completamente rinnovato, bene e fortemente illuminato – anche ai fini di una maggior sicurezza - e perfettamente ripulito, anche dalle scritte che periodicamente intervengono a deturparlo: così si è presentato stamane il frequentato sottopassaggio di via dell'Istria, di fronte all'ingresso del Cimitero di Sant'Anna, dove la fine delle opere di rifacimento e manutenzione è stata evidenziata con un semplice incontro inaugurale cui hanno presenziato l'Assessore comunale ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, il consigliere comunale Monica Canciani e il circoscrizionale Corrado Tremul, il perito Stefano Zuban titolare dell'impresa «Iniziative Edili Bi Zeta» esecutrice dei lavori, e i principali organi d'informazione cittadini.

I lavori eseguiti

Tra i principali lavori, sono stati eseguiti – come ha spiegato Stefano Zuban - la demolizione e completa sostituzione del pavimento e del rivestimento dei gradini e delle pareti delle rampe delle scale con materiali del tutto nuovi e di nuova concezione, come le piastrelle in klinker ceramico antiscivolo (un prodotto speciale inesistente fino a poco fa e molto efficace in caso di umidità, piogge ecc. per garantire, soprattutto alle persone più anziane, una camminata sicura), il bordo dei gradini delle scale in acciaio inox anch'esso antisdrucciolo, i vecchi corrimani in metallo verniciato anch'essi sostituiti con nuovi in acciaio inox, nuove griglie e chiusini in metallo zincato (con maglia antitacco), gli intonaci in bio-calce ecocompatibile e la tinteggiatura con una pittura ai silicati più facilmente e più volte ripitturabile per meglio fronteggiare gli atti vandalici, la riverniciatura delle ringhiere esterne e la sostituzione delle vecchie luci con nuove lampade led a basso consumo ma capaci di garantire una ben più forte luminosità. 

Altri lavori in programma

Il tutto per un costo di circa 60.000 Euro cui si aggiungeranno altri 90.000 – ha sottolineato l'Assessore Lodi – per gli altri analoghi lavori che, sempre a proposito di rifacimento e rinnovo dei sottopassaggi cittadini, si stanno cominciando proprio in questi giorni in un altro punto molto atteso dai cittadini residenti ovvero al sottopasso di Barcola. Cui seguirà, ma con un appalto successivo, anche il fondamentale restauro del sottopassaggio di piazza Libertà verso la Stazione Centrale, quest'ultimo nell'ambito della riqualificazione dell'intera piazza. Un insieme di opere, molto significative in questo specifico settore, importante non solo per la maggior sicurezza del traffico pedonale ma anche per l'aspetto complessivo della città, per il compimento delle quali l'Assessore Lodi ha espresso una viva soddisfazione, rivolgendo nel contempo «un caldo appello ai cittadini e in particolare ai più giovani a voler rispettare questi lavori e l'impegno di chi li svolge e li sostiene, dal Comune alle ditte esecutrici, per rendere più bella e vivibile la nostra città, evitando dunque di ripetere quei deturpamenti che costituiscono solo un inutile imbruttimento dei nostri spazi urbani».