22 febbraio 2019
Aggiornato 05:30
TRIESTE

Trieste, da mercoledì al via il servizio «sportello del cittadino»: ecco in cosa consiste

Il servizio gratuito per gli italiani in difficoltà, gestito da Fratelli d’Italia, sarà attivo a partire da mercoledì 16 gennaio: ecco come rivolgersi allo sportello
Trieste, da mercoledì al via il servizio «sportello del cittadino»: ecco in cosa consiste
Trieste, da mercoledì al via il servizio «sportello del cittadino»: ecco in cosa consiste

TRIESTE - L’appuntamento è fissato per mercoledì 16 gennaio, dalle ore 18:00 alle ore 19:00: è in quel momento che a Trieste inizierà il servizio «Sportello del cittadino», un servizio gratuito per gli italiani in difficoltà, gestito da Fratelli d’Italia. 

Sportello del cittadino, in cosa consiste

Il servizio partirà nell’ambito dello sportello sociale. Assieme a una professionista del settore, laureata in sociologia e con un master in gestalt counseling, esperta nella relazione d’aiuto e nella gestione delle dipendenze nella sue varie forme (gioco d’azzardo, alcol, stupefacenti..) con esperienza pluriennale nella prevenzione del disagio e dipendenze dei minori, lo sportello del cittadino darà il proprio contributo a persone e ai familiari e affini affetti da problematiche che sempre più sono presenti nella nostra società. Mercoledì il via, poi il servizio continuerà con la stessa modalità d’orario con pure la possibilità se richiesto preventivamente, di concordare un appuntamento privato fuori dall’orario indicato, contattando il movimento attraverso il sito www.fditrieste.it. Lo sportello del cittadino opera in via Rismondo 4/a e per usufruire dei servizi dello sportello non è necessario iscriversi al partito.