19 ottobre 2019
Aggiornato 21:30
Teatro Comunale

«Traviata, l'intelligenza del cuore« con Lella Costa a Cormons

Martedì 22 gennaio, alle 21, con musiche dal vivo. Lo spettacolo è prodotto da Mismaonda in collaborazione con Società dei Concerti di Parma e il Centro d'arte contemporanea Teatro Carcano
‘Traviata, l'intelligenza del cuore’ con Lella Costa a Cormons
‘Traviata, l'intelligenza del cuore’ con Lella Costa a Cormons Ufficio Stampa

CORMONS - Martedì 22 gennaio, alle 21, il Teatro Comunale di Cormons ospiterà Lella Costa, intensa interprete di ‘Traviata, l’intelligenza del cuore’ in questo omaggio a tutte le 'traviate' del mondo dove lacrime e risate si susseguono per un intramontabile successo, ironico, elegante e delicato. Sul palcoscenico saliranno anche Francesca Martini (soprano) e Giuseppe Di Giacinto (tenore), accompagnati al pianoforte da Davide Carmarino. Lo spettacolo è prodotto da Mismaonda in collaborazione con Società dei Concerti di Parma e il Centro d'arte contemporanea Teatro Carcano.

Lella Costa torna a confrontarsi con l’opera teatrale-musicale, scritta con Gabriele Vacis, che rende omaggio a tutte le 'traviate' del mondo. E lo fa non solo attualizzando un tema che continua ad essere centrale nella sua poetica, 'l'intelligenza del cuore', ma rivedendo insieme a Gabriele Vacis la messinscena. Sul palco infatti, denudato da orpelli scenografici, un pianoforte accompagnerà le arie della Traviata cantate da un tenore e un soprano, consentendo a Lella Costa di intessere un dialogo impossibile con Violetta e Alfredo, mescolando con abilità e umorismo il celebre romanzo di Alexandre Dumas, il libretto di Piave e le musiche di Verdi, tessendo tutte le parti della storia e non solo. Dalla Signora delle Camelie alle ragazze di strada, Lella Costa darà voce e corpo anche a due dive scelte come simbolo dell’amore non corrisposto, Maria Callas e Marilyn Monroe. Donne lontane ma simili, perché, in fondo, «ogni donna è stata ed è una bellissima bambina, troppo spesso trasformata in merce da chi non riesce a comprenderne il bisogno d’amore e di cura».

Traviata è stato il grande successo nato del sodalizio artistico con Gabriele Vacis, ma a distanza di oltre dieci anni non risente del tempo, anzi acquista valori e significati nuovi, indagando lucidamente, con grazia ed ironia, la realtà femminile. «L’intelligenza del cuore è quella messa in campo quando si ama: la capacità - dice Lella Costa - di cambiare la propria vita quando sfugge, restituirle un appiglio quando sembra scivolare via».