22 aprile 2019
Aggiornato 16:30
Trieste

Escursionista cade nella Grotta Noé: iniziato il recupero da parte del Soccorso Alpino

L'incidente è avvenuto questa mattina in una cavità del Carso triestino: sul posto anche i vigili del fuoco di Trieste
Escursionista cade nella Grotta Noé: iniziato il recupero da parte del Soccorso Alpino
Escursionista cade nella Grotta Noé: iniziato il recupero da parte del Soccorso Alpino Soccorso Alpino

TRIESTE - Incidente in una grotta nella cavità del Carso triestino denominata Grotta Noè: questa mattina una persona sarebbe caduta all'interno della grotta. Non si conoscono le sue condizioni. In questi minuti sono in corso le operazioni di recupero da parte delle squadre di speleologi della stazione di Trieste del Soccorso Alpino e Speleologico. Sul posto anche i vigili del fuoco. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento 12:30

Dalle ore 11,30 di oggi, 27 gennaio 2018, i Vigili del fuoco del comando provinciale di Trieste sono impegnati con la squadra del distaccamento di Opicina la squadra SAF(Speleo Alpino Fluviale) e il funzionario di guardia della sede centrale per il soccorso di una persona infortunata nella grotta Noè nel territorio del comune di Duino Aurisina. I vigili del fuoco stanno operando assieme al personale volontario del soccorso alpino per riportare in superficie la persona infortunata.

Aggiornamento 13:45

È di Tolmezzo ed ha sessantanni, lo speleologo rimasto ferito all'interno della Grotta Noè  nella tarda mattinata di domenica 27 gennaio. Le squadre del Soccorso alpino e speleologico si trovano ora all'interno della Grotta con due infermieri speleologi che hanno stabilizzato il ferito in attesa dell'arrivo del medico specializzato dalla Slovenia. L'uomo è precipitato sul fondo dall'Abisso ad una profondità di 50 metri dopo essere caduto da una altezza di 4 metri mentre si stava calando lungo la corda: non sembra presentare traumi alla spina dorsale e non è in pericolo di vita. La grotta è una dolina sprofondata a cielo aperto con una profondità massima di 50 metri ed un diametro di 80. Per la chiusura dell'intervento si prevedono ancora circa due ore. Sul posto anche i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e l'ambulanza. All'interno della Grotta si sono calati sette uomini tra tecnici e infermieri.

Aggiornamento 15:20

L'uomo, uno speleologo, è stato recuperato dai soccorritori: si trovava a 60 metri di profondità. Infortunato dopo una caduta, non è in gravi condizioni.