23 aprile 2019
Aggiornato 04:00
Serie A

L'Alma Trieste vince ancora: al Palaleonessa Germani battuta 85 a 77

I ragazzi di coach Eugenio Dalmasson bissano il successo dell’andata sul parquet di Brescia
L'Alma Trieste vince ancora: al Palaleonessa Germani battuta 85 a 77
L'Alma Trieste vince ancora: al Palaleonessa Germani battuta 85 a 77 Pallacanestro Trieste

TRIESTE - L’Alma 'azzanna' la Leonessa, in quel di Brescia: i ragazzi di coach Eugenio Dalmasson bissano il successo dell’andata, imponendosi per 77 - 85 sul parquet lombardo, con una prestazione più che convincente che porta Trieste a +2 sul team di Diana, con un 2 - 0 negli scontri diretti. 

Non c’è Peric per i biancorossi, mentre la Germani non ha Ceron: coach Dalmasson parte con il quintetto formato da Wright, Sanders, Dragic, Da Ros e Knox, contro Vitali, Cunningham, Abass, Hamilton e Beverly. Fin dall’inizio, i biancorossi cercano di servire molto Knox, che ha chili e centimetri in più rispetto ai lunghi avversari: all’inizio si segna poco, ma sono Wright e Sanders a dare ritmo all’Alma. Il playmaker è più rapido rispetto ai diretti avversari e indovina anche un pregevole 'fallo e vale', mentre due bombe di fila di Sanders costringono Diana al time out (7-13 a 5’31’’ dalla prima sirena). Da Ros, che ha preso il posto di Peric in quintetto, si rende protagonista di ottime giocate oscure in difesa: Diana cerca anche un triplo cambio facendo entrare Sacchetti, Moss e Zerini, ma Trieste è inarrestabile, con Fernandez che entra e piazza subito una bomba, mentre Strautins (2/6 dal campo, 7/8 ai liberi, 11 rimbalzi, 7 falli subiti) segna i due liberi del +17 al 10’. 

Nel secondo quarto, è capitan Moss che cerca di caricarsi sulle spalle la Germani, con un paio di iniziative fruttuose: Brescia si riavvicina ed arriva sotto la doppia cifra di svantaggio (28 - 37) grazie a Zerini, Abass e Laquintana ma 'Lobito' Fernandez spegne gli entusiasmi con una tripla, imitato poco dopo da Wright. Diana cerca di arginare l’intensità di Trieste con la difesa a zona, ma l’Alma continua a macinare gioco e punti: Dragic con due liberi e Sanders con una bomba arrivata dopo una palla vagante fissano il 32 - 49. La Germani segna solo dalla lunetta con Cunningham e Beverly, che azzecca la schiacciata con fallo del 37 - 52 con cui si chiude il secondo periodo. 

La ripresa si apre con un’altra schiacciata di Beverly, ma l’Alma di questa domenica lotta alla grande: Wright, da terra, serve un assist per Sanders e poi appoggia un layup per il 39-56. Beverly e Cunningham (2/7 da due, 3/6 da tre, 6/10 ai liberi, 15 rimbalzi, 7 falli subiti) cercano di metterci del pepe, ma sono sempre i biancorossi a condurre con sicurezza: Strautins, servito bene dai compagni, si mette in ritmo e piazza una bomba dall’angolo e altri quattro punti (45 - 63). Per Brescia piove sul bagnato, visto che Moss si fa anche fischiare un fallo tecnico: una bomba di Fernandez e una schiacciata di Mosley allontanano ulteriormente Trieste, che va sul +20, poi due liberi di Abass (6/15 dal campo, 6/8 ai liberi, 14 rimbalzi, 5 recuperi) fissano il 53 - 71 del 30’. 

L’ultimo periodo si apre con due liberi di Strautins (53 - 73), poi Da Ros deve uscire per falli dopo poco più di un minuto, imitato subito da Zerini: Abass prova a suonare la carica, con quattro punti di fila (58 - 76), tanto che coach Dalmasson deve chiamare time out. Cunningham e Sacchetti vanno a canestro e il vantaggio dell’Alma si assottiglia, ma Wright spezza l’inerzia positiva della Germani con un canestro dalla media. E’ sempre la formazione biancorossa a condurre, pure se i locali riescono a riavvicinarsi fino al meno otto (70 - 78) con Abass e Sacchetti: i canestri finali di Sanders e Wright(10/19 dal campo, 5/5 in lunetta, 8 rimbalzi e 5 assist), però, chiudono la contesa a favore di una Trieste che coglie una vittoria importantissima ai fini della classifica. 

BRESCIA - PALLACANESTRO TRIESTE   77 - 85

Germani Basket Brescia: Hamilton, Abass 18, Dalcò ne, Vitali 2, Laquintana 4, Cunningham 19, Caroli ne, Beverly 11, Zerini 2, Moss 13, Sacchetti 8. All. Diana
Alma Pallacanestro Trieste: Coronica, Fernandez 12, Schina ne, Wright 27, Strautins 12, Cavaliero 3, Da Ros 1, Sanders 17, Knox 4, Dragic 7, Mosley 2, Cittadini ne. All. Dalmasson
Parziali: 15-32; 37-52; 53-71
Arbitri: Rossi, Weidmann e Bongiorni