19 settembre 2019
Aggiornato 20:30
Innovazione

«Trieste for Science», l'innovazione e il sistema di ricerca a Trieste

L'assessore FVG alla Formazione, Alessia Rosolen: «La Regione lavora a un sistema e a un territorio coeso»
«Trieste for Science», l'innovazione e il sistema di ricerca a Trieste
«Trieste for Science», l'innovazione e il sistema di ricerca a Trieste ANSA

TRIESTE - «Trieste for Science» è la pubblicazione in italiano e in inglese (e sintesi in tedesco) presentata ieri è il cui scopo è far conoscere in Italia e all'estero l'innovazione e il sistema di ricerca a Trieste. La pubblicazione, che si avvale dei contributi dei vertici di tante istituzioni, rimarca la presenza dei centri di ricerca e di alta formazione, delle start up e le imprese innovative, i luoghi della divulgazione ma anche i percorsi turistici della città.

Rosolen: Regione lavora a sistema e coesione

Composta da 240 pagine e oltre 200 foto, «Trieste for Science» è realizzata da Ape comunicazione. «La Regione lavora a un sistema e a un territorio coeso», sono i principi secondo i quali il Fvg sta organizzando il comparto, come ha sintetizzato l'assessora Fvg alla Formazione e alla Ricerca, Alessia Rosolen, sottolineando il «ruolo strategico che ha sempre avuto» a Trieste. «Quest'anno in bilancio, escluse scuola e istruzione, sono a disposizione 50 milioni. Occorre, però, fare diplomazia della scienza».